L’INTER DI COPPA ITALIA ANNIENTA IL CAGLIARI

A San Siro finisce 4-1

Troppo facile. L’Inter di Coppa Italia si rifà dalle (mezze) delusioni di campionato. Il Cagliari no. E allora a San Siro finisce 4-1 tra Inter e Cagliari negli ottavi. Partita a senso unico da subito nonostante un po’ di turnover tra i nerazzurri che si presentano con Sanchez al posto di Lautaro dal primo minuto, Ranocchia al posto di de Vrij e Dimarco-Lazaro sulle fasce. Bastano 23 secondi a Lukaku per sfruttare un imperdonabile errore di Oliva in fase difensiva e portare in vantaggio i nerazzurri che poco dopo avrebbero anche l’occasione per il 2-0, annullata per dubbio fuorigioco dopo il controllo del Var. Ma ci pensa Borja Valero al 22’ a raddoppiare colpendo prima la traversa su cross di Barella. Il Cagliari non è pervenuto e allora arriva anche il terzo gol al 5’ del secondo tempo, con una girata di testa irresistibile del solito Lukaku su cross del solito Barella. Il Cagliari trova un palo di Nainggolan, po’ di coraggio e un gran gol di Oliva al 28’ servito di tacco da Cerri ma, quando Maran sta studiando le mosse della disperazione, ci pensa Ranocchia al 37’ a insaccarla di testa da perfetto uomo d’area su cross di Biraghi, entrato al posto di Dimarco. Finisce così, con un punteggio anche poco generoso rispetto a quanto visto in campo. Domenica si torna a fare sul serio.

INTER: Handanovic, Godin, Ranocchia, Skriniar, Lazaro, Barella, Brozovic (24′ st Sensi), Borja Valero, Dimarco (34′ st Biraghi), Lukaku, Sanchez (23′ st Esposito).

CAGLIARI: Olsen, Faragò, Pisacane, Walukiewicz, Lykogiannis, Nandez (36′ st Birsa), Oliva, Ionita (35′ st Joao Pedro), Nainggolan, Castro (1′ st Rog), Cerri.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...