Il Governo contro la Superlega, Draghi: “preservare le competizioni nazionali, i valori meritocratici e la funzione sociale dello sport”

Di questa mattina è la notizia della Superlega calcio che vede tra le partecipanti 12 squadre europee, tra cui le 3 big italiane Milan, Inter e Juventus. Nel corso della giornata sono state molte le prese di posizioni e nel tardo pomeriggio arriva anche quella del Governo Italiano. In merito il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha affermato: “Il Governo segue con attenzione il dibattito intorno al progetto della Superlega calcio e sostiene con determinazione le posizioni delle autorità calcistiche italiane ed europee per preservare le competizioni nazionali, i valori meritocratici e la funzione sociale dello sport”.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...