GENOA MILAN: 0 a 1, MILAN ALL’ULTIMO RESPIRO A MARASSI

162

SERIE A: MILAN ALL’ULTIMO RESPIRO
1 -0 CON IL GENOA A MARASSI

Campo pesante a Genova dove piove in abbondanza da stamattina, la partita è stata in dubbio fino all’ultimo poi il tempo è migliorato e allora si è potuto giocare, Gattuso schiera Borini sulla fascia destra dove di solito agisce Calabria e in attacco torna titolare Kalinic, sempre supportato dal duo Suso – Calhanoglu, Ballardini invece si affida a Pandev e Galabinov in attacco e Bertolacci a centrocampo.
Al 9′ su bel cross di Rodriguez dalla sinistra kalinic calcia bene ma Perin blocca in due tempi, intorno alla mezz’ora Calhanoglu calcia fuori da posizione defilata e ci riprova dieci minuti più tardi stavolta è la testa di Spolli a deviare in angolo, a fine primo tempo il Milan segna con Bonaventura ma in evidente posizione di fuorigioco e l’arbitro annulla giustamente, il primo tempo non è stato da ricordare si è giocato a ritmi lenti merito anche del Genoa che è una delle migliori difese del campionato. Ad inizio secondo tempo è il Genoa a segnare di testa con Rigoni ma anche qui l’arbitro annulla dopo aver consultato la var, la partita non decolla, al 67′ tiro centrale di Bonaventura bloccato senza problemi. Gattuso sostituisce Calhanoglu per André Silva per dare più peso in avanti, la mossa si rivelerà decisiva perché il Milan aumenta leggermente la pressione negli ultimi minuti e proprio allo scadere al 94′ quando ormai le due squadre sembravano dover andare negli spogliatoi ecco il gol che fa esplodere la panchina rossonera, cross di Suso per il neo entrato André Silva che stacca di testa e insacca una rete fondamentale, la prima per lui in serie A, che regala ai suoi compagni tre punti fondamentali. Ora la zona Champions è vicina per il Milan.

Articolo di Federico Perricone


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...