Europa League, Milan-Stella Rossa 1-1: rossoneri qualificati agli ottavi

Il Milan strappa il pass per gli ottavi soffrendo contro la Stella Rossa di Stankovic. Alla squadra di Pioli è sufficiente il pari, per via del 2-2 dell’andata.

Prestazione opaca dei rossoneri che sfruttano gli episodi a favore. Da un paio di gare, la squadra di Pioli fatica a ritrovare la condizione atletica ottimale e diversi giocatori sembrano sulle gambe dopo appena un tempo di gioco. Il passaggio del turno è di certo una boccata d’ossigeno che può dare fiducia ad una squadra che non vince da 4 partite.
Nella ripresa Donnarumma si supera su Sanogo e nel finale Gobeljic si divora il gol qualificazione per poi farsi espellere. Domani, a Nyon, i sorteggi della prossima fase a eliminazione diretta. Ora il Diavolo si dovrà preparare per una nuova, difficile trasferta in campionato: domenica 28 febbraio alle 20.45, all’Olimpico, lo aspetta la Roma.

LA PARTITA

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Tomori, Dalot, Meïte e Krunić dall’inizio. Proprio un tiro del bosniaco, al 9′, produce un rigore dopo il fallo di mano di Gobeljić (rivisto e sanzionato dal VAR): dal dischetto, Kessié spiazza il portiere e la sblocca. I serbi reagiscono nell’immediato: spazio a un paio di conclusioni, poi al 19′ viene annullato un gol a Ben per un fallo di mano nell’azione di Pankov. Ancora Ben protagonista: al 22′ spizza l’incrocio dei pali con una punizione a giro; e, al 24′, trova il pareggio grazie a un mancino rasoterra che si infila all’angolino. I rossoneri accusano il colpo. Al 37′ Dalot riceve il cross di Calabria e, da solo in piena area, spara addosso a Borjan. Nel finale di tempo ci prova senza precisione Çalhanoğlu.

Doppio cambio in avvio di ripresa: Ibrahimović e Rebić al posto di Leão e Krunić. Zlatan la piazza al 53′, ma Borjan la blocca. Un minuto più tardi ancora lo svedese fa la sponda di testa per Rebic che manca la deviazione da pochi passi. Spinge la Stella Rossa: al 68′ ci vogliono un miracolo di Donnarumma su Sanogo e l’errore di Gobeljić in ribattuta per evitare guai. Lo stesso avversario, al 70′, riceve un’espulsione (doppia ammonizione). Ma nel finale è sempre la Stella Rossa ad essere pericolosa:  all’82’ Katai, trovandosi a tu per tu con Donnarumma, colpisce l’esterno della rete.

IL TABELLINO

Marcatori: 9′ rig. Kessie (M), 24′ Ben (SR).

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Tomori, Romagnoli, Dalot (21’st Hernández); Meïte, Kessie; Castillejo (21’st Saelemaekers), Krunić (1’st Rebić), Çalhanoğlu; Leão (1’st Ibrahimović).
A disposizione: A. Donnarumma, Tătărușanu; Gabbia, Kalulu, Kjær; Díaz, Tonali.
Allenatore: Stefano Pioli

STELLA ROSSA (3-4-2-1): Borjan; Gajić, Pankov, Degenek; Gobeljić, Srnić (1’st Petrović), Sanogo, Kanga (24’st Katai); Ben (24’st Falco), Ivanić (39’st Nikolić); Falcinelli (27’st Pavkov).
A disposizione: Ćopić, Popović; Gavrić; Krstović, Vukanović.
Allenatore: Dejan Stanković

Ammoniti: 45′ Srnić (SR), 63′ Ibrahimović (M).
Espulso: 70′ Gobeljić (SR).

Arbitro: Manzano (SPA).

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...