Euro 2020, il Governo dice sì al pubblico allo stadio per le partite in Italia

Arriva il via libera da parte del Governo per far tornare il pubblico negli stadi in occasione della manifestazione di Euro 2020, a giugno. Le modalità saranno stabilite dal CTS.

 

Milano, 06 Aprile 2021 – Il governo – si apprende dal sito dell’ANSA – ha appena dato alla Federcalcio la sua disponibilità per la presenza di pubblico allo stadio Olimpico per le partite degli Europei di calcio al via l’11 giugno. Il ministro della salute Speranza ha infatti inviato al presidente della Figc Gravina una lettera con il suo assenso (che verrà immediatamente girato all’Uefa): nella mail si afferma che toccherà ora al Cts “chiarire i protocolli che consentano di svolgere in sicurezza gli eventi”.

L’indicazione del governo italiano arriva alla Figc in una giornata in cui altre realtà europee, come la Germania, faticano a trovare un’intesa.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Il presidente della FIGC, Gravina si è detto estremamente soddisfatto per questa apertura, che rappresenta un importantissimo passo in avanti verso il ritorno alla normalità: “La disponibilità acquisita dal Governo italiano è un ottimo risultato che fa bene al Paese, non solo al calcio. Ringrazio in particolare il Ministro della Salute Roberto Speranza perché ci ha comunicato di aver dato incarico al CTS di individuare le migliori soluzioni che consentiranno la presenza di pubblico allo stadio Olimpico di Roma in occasione del prossimo campionato Europeo. In un momento tanto complesso, è stata comunque manifestata chiaramente la volontà di veder confermata la presenza italiana a questo grande evento, dando fiducia alla Figc”.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...