CHIEVO INTER 1-2 L’INTER AFFONDA IL CHIEVO

166

Chievo Inter 1-2
L’INTER AFFONDA IL CHIEVO

Non è da Champions l’Inter che vince a Verona ma gioca bene quanto basta per una quindicina di minuti nei quali riesce a mettere a segno 2 gol, Spalletti schiera un 4231 con Karamoh al posto di Candreva ma nel primo tempo i nerazzurri sono fin troppo rinunciatari e compassati, rischiano di farsi male con un passaggio sbagliato regalato a Pucciarelli che prende il palo al 12′ e poi con Giaccherini con destro da fuori al 16′ ben respinto da Handanovic prima dello scadere al 44′ ancora Pucciarelli ha tempo per entrare in area e calciare con il sinistro bloccato nuovamente da Handanovic, l’unica occasione dell’Inter avviene con un crossover sbilenco di Cancelo.

Nella ripresa al 55′ Sorrentino respinge corto sui piedi di D’ambrosio il quale crossa rasoterra per Icardi che segna da due passi il vantaggio, il Chievo non ha neppure il tempo di accennare ad una reazione che l’Inter la chiude al 61′ con Perisic che inizia e conclude un’azione duettando con Karamoh e Rafinha per poi concludere con il sinistro nell’angolino, il Chievo si riversa in avanti e gli uomini di Spalletti sprecano almeno tre ripartenze, i veronesi trovano il gol che accorcia le distanze con Stepinski al 90′ e all’ultimo dei 5 di recupero sfiorano il pari con Tomovic che calcia fuori di pochissimo. L’Inter rimane in piena corsa Champions al 4 posto mentre per il Chievo la lotta salvezza si fa sempre più serrata.

Articolo di Federico Perricone


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...