Champions League, Atalanta-Real Madrid 0-1: decide Mendy

Nell’andata degli ottavi di finale di UEFA Champions League, il Real Madrid passa 1-0 al Gewiss Stadium di Bergamo, grazie ad un gol di Mendy nel finale. La squadra di Zidane ha gestito la partita in superiorità numerica dal 18′ per l’espulsione di Freuler, fortemente contestata dalla squadra di Gasperini.

LA PARTITA

Avvio equilibrato con i nerazzurri che non rinunciano comunque a cercare di infilarsi nella difesa spagnola. Al 17′ però subito un episodio chiave: Freuler ferma fallosamente Mendy al limite dell’area, per l’arbitro è un intervento che ferma un’occasione da gol ed espelle il centrocampista atalantino, tra le proteste nerazzurre. In dieci contro undici i nerazzurri tengono bene il campo e giocano con coraggio e generosità. Alla mezzora Pašalić prende il posto dell’infortunato Zapata. Il Real si rende pericoloso al 32′ con un’incursione di Nacho conclusa a lato e al 38′ con un tiro di Isco deviato in angolo, anche se la miglior occasione capita un minuto più tardi sul taglio di Vinicius, murato in angolo da una bella chiusura di Djimsiti. Al 41′ però anche Muriel si rende pericoloso con un destro dal limite fuori di poco. Prima dell’intervallo gran riflesso di Gollini sul colpo di testa ravvicinato di Casemiro.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

La ripresa comincia con un brivido: puntata di Modric deviata da Mæhle a fil di palo. Al 53′ è Gosens a salvare su Vinicius deviando la conclusione dal cuore dell’area sopra la traversa. Il Real attacca, ma i nerazzurri si difendono con ordine e concedono solo tiri da fuori area. Da uno di questi, all’86’, però arriva il vantaggio ospite con una conclusione a giro di Mendy sugli sviluppi di un angolo.

ATALANTA – REAL MADRID 0-1: IL TABELLINO

Marcatori: 86′ Mendy (R).

Atalanta (3-4-1-2): Gollini, Toloi, Romero, Djimsiti, Mæhle(85′ Palomino), de Roon, Freuler, Gosens, Pessina, Muriel(55′ Iličić(85′ Malinovskyi)), Zapata(30′ Pašalić).
A disposizione: Rossi, Sportiello, Šutalo, Palomino, Lammers, Caldara, Malinovskyi, Ruggeri, Miranchuk, Iličić, Pašalić.
Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Real Madrid (4-3-3):  Courtois, Lucas Vazquez, Varane, Nacho, Mendy, Kroos, Casemiro, Modric, Asensio(76′ Arribas), Isco(76′ H.Duro), Vinicius Junior(58′ Mariano Diaz).
A disposizione: Lunin, Altube,  Mariano Diaz, Arribas, Blanco, Chust, Hugo Duro, Gutierrez. Allenatore: Zinedine Zidane.

Ammoniti: 24′ Casemiro (R), 54′ Mendy (R), 71′ Gosens (A).

Espulsi: 18′ Freuler (A).

Arbitro: Tobias Stieler (GER).


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...