Serie A, diciassettesima giornata: Milan-Roma 2-2

A San Siro va in scena il big match tra i rossoneri di Pioli e la Roma di Mourinho. La partita finisce 2-2 con i gol di Kalulu e Pobega per il Milan e Ibanez e Abraham per la Roma.

Serie A, diciassettesima giornata: Milan-Roma 2-2.

Dopo la vittoria di entrambe le squadre, il Milan a Salerno e la Roma in casa contro il Bologna, San Siro è pronto ad accogliere una partita che si annuncia di grande spettacolo.

Il Milan di Pioli scende in campo con il consueto 4-2-3-1 con Tatarusanu in porta, al posto dell’ancora infortunato Maignan, Calabria e Theo Hernandez terzini, Tonali e Bennacer davanti alla difesa, il trio Saelemaekers , Diaz e Leao a sostegno di Giroud; mentre la Roma di Mourinho si schiera con il 3-4-2-1 con Celik e Zalewski esterni, Dybala e Zaniolo a sostegno di Abraham.

La prima occasione della partita è al secondo minuto con Leao che riparte in maniera fulminante e mette in mezzo per Tonali che di testa manda a lato. Nei primi minuti i giallorossi provano a gestire la palla, mentre il Milan cerca di ripartire in velocità. A metà primo tempo è il Milan che prova a costruire con pazienza, mentre la Roma attende arroccata nella propria metà campo, pronta a ripartire. Al ventottesimo ci prova Brahim Diaz dal limite ma Rui Patricio alza in corner. Dal calcio d’angolo battuto proprio da Brahim Diaz, Kalulu anticipa tutti, complice un errore di Rui Patricio, e di testa insacca portando in vantaggio i suoi. Al quarantunesimo ci prova Zalewski con il destro dal limite dell’area per la Roma, ma il suo tiro finisce fuori di un soffio. Senza ulteriori sussulti si conclude il primo tempo sul risultato di 1-0.

Il secondo tempo inizia con la conclusione di Leao che finisce alta, dopo una palla eccezionale messa in profondità da Bennacer. Al cinquantunesimo ci prova anche Theo Hernandez con una botta di mancino da posizione defilata, ma Rui Patricio disinnesca la conclusione. Al cinquantatreesimo Giroud colpisce di testa  sul cross di Calabria, ma il suo tiro è centrale. Il Milan gestisce bene la palla, mentre i giallorossi fanno fatica ad uscire. Al sessantaquattresimo ecco i primi cambi della partita: fuori Zaniolo e Cristante per Tahirovic e Matic. Al settantesimo la squadra di Pioli fa entrare Pobega al posto di Brahim Diaz. Al settantaquattresimo entra anche Vranckx per Bennacer tra le fila rossonere. Al settantaseiesimo Pobega raddoppia dopo un bel contropiede a campo aperto, con Leao che lo serve tutto solo in area e il centrocampista infila il portiere romanista con il piattone sinistro. All’ottantaquattresimo escono Giroud e Saelemaekers per De Ketelaere e Gabbia. La Roma prova a trovare il gol per riaprire la partita e all’ottantaseiesimo riaprono il match con Ibanez che svetta di testa sul calcio d’angolo battuto da Pellegrini e infila Tatarusanu per il nono gol su palla in attivo del campionato giallorosso. La Roma cerca disperatamente il pareggio con tanti cross dentro l’area rossonera, e il gol prontamente arriva al novantatreesimo con Abraham che approfitta della respinta di Tatarusanu sull’incornata di Smalling per ribadire in rete sul tap-in. Due minuti dopo finisce la partita sul risultato di 2-2.

Il Milan viene raggiunto sul finale da una Roma che non si è mai arresa. I rossoneri salgono a quota 37 punti a pari con la Juventus a 7 punti dal Napoli, mentre la Roma sale 31 punti a pari merito con la Lazio.

Serie A, diciassettesima giornata: Milan-Roma 2-2

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...