fbpx
CAMBIA LINGUA

Serie A, 27^ giornata: la Roma di De Rossi vince e convince contro il Monza, ora la Champions è più vicina

Lukaku torna al gol, Dybala e Pellegrini continuano a fare la differenza

Serie A, 27^ giornata: la Roma di De Rossi vince e convince contro il Monza, ora la Champions è più vicina.

 

Udinese-Salernitana (1-1)

La gara tra Udinese e Salernitana mette in palio punti salvezza fondamentali per entrambe le squadre e sa tanto di ultima spiaggia per gli ospiti. Cioffi conferma Thauvin dietro Lucca. Liverani si affida a Candreva che agisce sulla trequarti alle spalle di Weissman e Tchaouna.

Entrambe nel primo tempo le reti che decidono la gara. Tchaouna porta in vantaggio i campani con uno straordinario sinistro a giro. Poi, in chiusura di primo tempo, una rovesciata spettacolare di Kamara vale il pareggio dei padroni di casa. Nella ripresa i friulani restano in dieci per via del doppio giallo ad Ebosele.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

udinese-salernitana

 

Monza-Roma (1-4)

Il match tra Monza e Roma è l’occasione per vedere a confronto due delle squadre più in forma del momento. Palladino schiera Colpani, Pessina e Mota dietro l’unica punta Djuric. De Rossi continua ad affidarsi al tridente prolifico El Shaarawy-Dybala-Lukaku.

In avvio Monza vicino al vantaggio con Djuric, poi un gol annullato dal Var a Cristante per fuorigioco. Gara sbloccata da una giocata incredibile di Pellegrini al 38’. Dopo 4 minuti, arriva il raddoppio di Lukaku, che raggiunge la doppia cifra in Serie A. Nella ripresa, chiudono il match le reti di Dybala su punizione, e Paredes su rigore. Accorcia le distanze Andrea Carboni nel finale.

pellegrini

 

Torino-Fiorentina (0-0)

Torino e Fiorentina si sfidano per tre punti che possono alimentare le ambizioni europee di entrambe le squadre. Juric si affida a Vlasic dietro le due punte Sanabria e Zapata. Italiano risponde con la trequarti composta da Sottil, Beltran e Gonzalez a supporto di Belotti.

Granata costretti a giocare in dieci per tutto il secondo tempo a causa di un’ingenuità di Ricci che rimedia un doppio giallo in due minuti. I padroni di casa dominano il primo tempo e nella ripresa mostrano un carattere di ferro, sfiorando anche il vantaggio in un paio di occasioni. Fiorentina ancora poco concreta sotto porta.

torino-fiorentina

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×