Mondiali di calcio, semifinale: Francia-Marocco 2-0

La seconda e ultima semifinale si disputa alle ore 20:00 tra la Francia e la rivelazione Marocco. Ad accedere alla finalissima è la Francia che vince 2-0.

Mondiali di calcio, semifinale: Francia-Marocco 2-0.

All’Al Bayt Stadium va in scena l’ultima semifinale con la sfida tra la Francia di Deschamps e il Marocco, sorpresa di questi Mondiali, allenata da Regragui.

La Francia si schiera con il consueto 4-2-3-1 con Rabiot in tribuna causa influenza e al suo posto Fofana in mezzo al campo, Mbappé, Griezmann e Dembelé davanti a sostegno dell’immortale Giroud. Il Marocco cambia modulo e si affida al 5-4-1 con Hakimi che proverà a contenere le scorribande di Mbappé, Amrabat in mezzo al campo a dettare le geometrie, Ziyech sulla fascia destra e En-Nesyri unica punta.

La partita inizia con la Francia che passa in vantaggio al quinto minuto con Theo Hernandez che dopo una serie di rimpalli in area di rigore, si coordina e in mezza sforbiciata batte Bounou. Il match è molto bello e vivace, con continui cambi di fronte. Al diciassettesimo Giroud va vicino al raddoppio colpendo il palo con un bel mancino di controbalzo su un lancio dalle retrovie. Al ventunesimo minuto il Marocco compie il suo primo cambio, togliendo il capitano Saiss per problemi muscolari e inserendo Amallah. La squadra nordafricana prova a reagire, ma la Francia è ben organizzata e difende bene, oltre a gestire bene la palla. Al quarantaquattresimo il Marocco colpisce il pallo, complice la paratona di Lloris, con El Yamik che dagli sviluppi di un corner si coordina e con una rovesciata fa venire i brividi ai francesi. Dopo 3 minuti di recupero si conclude il primo tempo sul risultato di 1-0 per i transalpini.

Il secondo tempo inizia sulla falsa riga del primo, con il Marocco che cerca varchi nel centrocampo francese, ma la squadra di Deschamps chiude ogni pertugio e una volta recuperata palla la gestisce cercando di offendere. Dal cinquantesimo il Marocco ha due occasioni colossali con due palloni messi davanti la porta, ma En-Nesyri non è stato abile a sfruttare le occasioni che gli sono capitate fra i piedi. Al sessantaquattresimo Deschamps sostituisce Giroud e al suo posto entra Marcus Thuram. La Francia quando riparte spaventa sempre la retroguardia marocchina soprattutto con gli inserimenti sui cross dalle fasce. La squadra di Regragui va di folate, ma non riesce a capitalizzare le occasioni che capitano sui piedi dei suoi giocatori. Al settantanovesimo la Francia raddoppia con il neo-entrato Kolo Muani: palla recuperata a metà campo, strappo di Fofana che serve Mbappé, un paio di finte dal limite e passaggio perfetto sul secondo palo per Kolo Muani che tutto solo non sbaglia al primo pallone toccato. Al novantaquattresimo il Marocco va vicino al gol per riaprire la partita con Hamdallah che devia sotto porta il tiro di Ezzalzouli, ma Koundé salva tutto sulla linea. Dopo 6 minuti di recupero la partita finisce sul risultato di 2-0 per “Les Bleus”.

La Francia si qualifica alla finale del Mondiale che si disputerà domenica alle 16:00 contro l’Argentina.

Mondiali di calcio, semifinale: Francia-Marocco 2-0

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...