fbpx
CAMBIA LINGUA

Europa League, 4^ giornata: disastro giallorosso a Praga, Djimsiti regala il pass all’Atalanta

I cechi, con questi 3 punti, agganciano la Roma in testa alla classifica

Europa League, 4^ giornata: disastro giallorosso a Praga, Djimsiti regala il pass all’Atalanta.

Slavia Praga-Roma (2-0)

I giallorossi arrivano a questo match forti della prima posizione nel girone a punteggio pieno. I cechi, secondi in classifica, cercano riscatto dopo la sconfitta a Roma dell’andata. Mourinho opta per il tandem Belotti-Lukaku, El Shaarawy e Celik gli esterni. Trpisovsky risponde con il tridente Jurecka-Chytil-Provod.

Prima frazione di gara senza occasioni ed emozioni, con i padroni di casa molto più propositivi e gli ospiti che si difendono con ordine senza superare la metà campo. Per poter innescare le sue punte, la Roma deve  provare ad alzare i ritmi di gioco. Trpisovsky chiede di aumentare il peso in area avversaria.

Il gol del vantaggio arriva al 50’. Traversone di Provod, colpo di testa di Masopust, Svilar respinge, Chytil serve Jurecka per un tap-in facile facile. Il raddoppio dopo circa 20 minuti, con il gol di Masopust. Dorley serve Masopust che scarica un siluro dai 20 metri, Svilar non può nulla. Prestazione sottotono della squadra di Mourinho, irriconoscibile rispetto alla partita d’andata. I cechi, con questi 3 punti, agganciano la Roma in testa alla classifica.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

roma

Atalanta-Sturm Graz (1-0)

La Dea ha vinto sei delle otto partite casalinghe disputate in Europa League. Lo Sturm arriva a Bergamo assetato di punti, troppo pochi per la qualificazione i 4 conquistati finora. Gasperini conferma in attacco Scamacca, con Lookman e Koopmeiners alle sue spalle. Ilzer conferma lo stesso modulo dell’andata.

Primo tempo poco divertente, nessun gol e pochissime occasioni concrete. I padroni di casa appaiono in difficoltà per buona parte della prima frazione. Gli uomini di Gasperini soffrono l’aggressività aggressivo dello Sturm Graz. Ma l’inizio di ripresa smentisce i primi 45 minuti.

Gol della Dea  al 50’. Carambola in area sugli sviluppi di un corner che favorisce Djimsiti, abile nel concludere di sinistro e battere il portiere avversario. Grandissima occasione per Pasalic poco prima del 70’ che, però, da posizione ravvicinata, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Nella prossima giornata, l’Atalanta affronterà lo Sporting, mentre lo Sturm dovrà vedersela con il Rakow.

Djimsiti

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×