Champions League, la terza giornata delle italiane

Dopo la vittoria dell’Inter contro il Barcellona, vincono anche Napoli e Juventus, mentre il Milan crolla in casa del Chelsea.

Champions League, la terza giornata delle italiane.

Ajax-Napoli 1-6: il Napoli di Spalletti vince ancora e stavolta con un roboante 6-1 ai danni della squadra di Amsterdam. I lanceri passano in vantaggio al nono minuto von Kudus che devia in porta il tiro-cross di Taylor. Da qui in poi è un assolo della squadra azzurra. Il Napoli pareggia nove minuti dopo con un gran gol di Raspadori che insacca di testa in tuffo sul secondo palo sul cross di Oliveira. Al trentatreesimo, capitan Di Lorenzo porta in vantaggio i suoi con un colpo di testa di Kvaratskhelia. Allo scadere del primo tempo Zielinski firma il 3-1 sul suggerimento in profondità di Anguissa dopo l’1-2 con Raspadori. al quarantasettesimo Giacomo Raspadori ne fa un altro: Pasveer sbaglia il passaggio, Anguissa recupera la palla e serve Raspadori che realizza calciando di prima sul primo palo. Al sessantatreesimo cala la manita del Napoli con Kvaratskhelia che, dopo l’1-2 con Raspadori, supera Pasveer calciando sul secondo palo. Al settantatreesimo si fa espellere Tadic e all’ottantunesimo Simeone firma il definitivo 6-1 calciando forte sotto la traversa su suggerimento di Ndombelé.

Juventus-Maccabi Haifa 3-1: la Juventus vince in casa contro la squadra israeliana. I bianconeri passano in vantaggio al trentacinquesimo con Rabiot che raccoglie il suggerimento in profondità di Di Maria e Calcia forte di sinistro sotto la traversa. La Juve raddoppia al cinquantesimo con Vlahovic che viene servito sulla corsa da Di Maria e di mancino calcia ad incrociare bucando il portiere del Maccabi. La squadra ospite accorcia le distanze con David al minuto settantacinque che salta Szczesny sulla trequarti e deposita in rete a porta vuota. La Juventus la chiude all’ottantatreesimo con ancora Rabiot sull’ennesimo assit di Di Maria che batte il corner e trova l’incornata vincente del numero 25.

Chelsea-Milan 3-0: il Milan cade a Londra contro il Chelsea di Potter. I blues vanno in vantaggio al ventiquattresimo con Fofana che approfitta di un batti e ribatti in area per spedire il pallone in rete di piatto destro. Al cinquantaseiesimo il raddoppio del Chelsea arriva grazie all’ex rossonero Aubameyang: Dest si fa travolgere da Chilwell che crossa sul secondo palo trovando James che la rimette in mezzo trovando la deviazione vincente del numero 9 gabonese. 5 minuti dopo, la squadra di Pioli subisce anche il definitivo 3-0 di James che raccoglie il filtrante di Sterling per scagliare un missile sotto la traversa che non lascia scampo al portiere del Milan.

Champions League, la terza giornata delle italiane

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...