fbpx
CAMBIA LINGUA

Calcio, Serie A: i risultati della terza giornata

La 3ª giornata del girone di andata del campionato di calcio inizia venerdì 1 settembre alle 18:30 con la partita Sassuolo-Hellas Verina e si conclude domenica 3 settembre con la sfida delle 20:45 tra Lecce e Salernitana.

Calcio, Serie A: i risultati della terza giornata.

Sassuolo-Hellas Verona 3-1: al Mapei Stadium il Sassuolo di Dionisi batte il Verona di Baroni. I neroverdi trovano la rete del vantaggio all’undicesimo con Pinamonti che viene servito al centro da Toljan e da pochi passi non sbaglia di testa. Al cinquantaseiesimo pareggia Ngonge che buca Consigli con un tiro-cross di mancino a rientrare dalla destra. Al sessantatreesimo raddoppiano i padroni di casa con Berardi: Laurienté verticalizza in area per Berardi che batte Montipò con il sinistro. 10 minuti dopo il Sassuolo cala il tris con ancora Berardi che trasforma un calcio di rigore spiazzando Montipò.

Roma-Milan 1-2: allo Stadio Olimpico il Milan di Pioli batte la Roma di Mourinho. I rossoneri passano in vantaggio al nono minuto con Giroud che trasforma un calcio di rigore aprendo il sinistro e spiazzando Rui Patricio. Al quarantottesimo raddoppia Leao con una mezza rovesciata perfetta sul cross dalla destra di Calabria. Al novantaduesimo accorcia le distanze Spinazzola che riceve palla sulla sinistra, si sposta la palla sul destro e dal limite batte Maignan complice anche una deviazione di Kalulu.

Bologna-Cagliari 2-1: al Dall’Ara il Bologna di Thiago Motta batte in rimonta il Cagliari di Ranieri. Al ventiduesimo sblocca la partita Zito per i sardi, il quale viene imbeccato dal lancio di Wieteska, entra in area e batte il portiere con un sinistro angolato. Al cinquantanovesimo pareggia Zirkzee che viene servito da Kristiansen e calcia di sinistro sul primo palo battendo Radunovic. All’ottantanovesimo raddoppia Fabbian che insacca dopo la respinta di Radunovic sul tiro di Kristiansen.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Udinese-Frosinone 0-0: alla Dacia Arena finisce in parità tra l’Udinese di Sottil e il Frosinone di Di Francesco. Partita senza emozioni, con i friulani un po’ più pericolosi, ma non riescono a battere Turati.

Atalanta-Monza 3-0: al Gewiss Stadium l’Atalanta di Gasperini batte il Monza di Palladino. Al trentacinquesimo apre le marcature Ederson che viene servito dalla sponda di De Ketelaere e con il piattone dall’area piccola bette Di Gregorio. Al quarantaduesimo raddoppia Scamacca con un colpo di testa sul cross dalla sinistra di Ruggeri. Al sessantaduesimo cala il tris ancora Scamacca che viene servito da Koopmeiners in profondità, l’attaccante stoppa di piatto e con una rasoiata mancina batte Di Gregorio.

Napoli-Lazio 1-2: al Maradona il Napoli di Rudi Garcia cade contro la Lazio di Sarri. Al trentesimo Luis Alberto porta in vantaggio la Lazio con un colpo di tacco vincente sull’assist di Luis Alberto. 2 minuti dopo pareggia il Napoli con Zielinski che conclude dal limite e batte Provedel complice una deviazione di Romagnoli. Al cinquantaduesimo segna il gol partita Kamada che viene servito da Felipe Anderson, complice il velo di Luis Alberto, entra in area e di sinistro trafigge Meret con un tiro angolato.

Inter-Fiorentina 4-0: al Meazza l’Inter di Inzaghi annienta la Fiorentina di Italiano. Al ventitreesimo sblocca il match Thuram con un colpo di testa di potenza ad anticipare Biraghi sul cross pennellato dalla sinistra di Dimarco. Al cinquantatreesimo raddoppia Lautaro Martinez: ripartenza magistrale dei nerazzurri con Bastoni che avanza, serve Thuram sulla sinistra, il quale di prima mette Lautaro davanti alla porta e il 10 non sbaglia davanti alla porta. Al cinquantottesimo Calhanoglu trasforma un calcio di rigore spiazzando Christensen con il destro che vale il terzo gol per la squadra di Inzaghi. Al settantatreesimo Lautaro Martinez cala il poker con un tiro di destro di prima intenzione sul cross basso sul primo palo da parte di Cuadrado.

Torino-Genoa 1-0: allo Stadio Olimpico Grande Torino il Torino di Juric batte in extremis il Genoa di Gilardino. A regalare i 3 punti ai granata è Radonjic che parte dalla sinistra, supera Hefti e da posizione defilatissima conclude di potenza battendo Martinez.

Empoli-Juventus 0-2: al Castellani la Juventus di Allegri batte l’Empoli di Zanetti. Al ventiquattresimo i bianconeri aprono le marcature con Danilo che è il più lesto di tutti ad avventarsi sul pallone nella zona del dischetto e a battere Berisha con l’interno, dopo il corner ad uscire di Kostic. All’ottantaduesimo raddoppia Chiesa: il numero 7 scarica per Milik che lo lancia nello spazio, Chiesa salta Berisha e deposita la palla in rete a porta vuota.

Lecce-Salernitana 2-0: al Via del Mare il Lecce di D’Aversa batte la Salernitana di Paulo Sousa. i salentini trovano il vantaggio al sesto minuto con Krstovic che entra in area, attacca il primo palo e insacca nell’angolino opposto sul cross dalla destra di Gendrey. Al novantottesimo raddoppia Strefezza, il quale trasforma un calcio di rigore con una conclusione ad incrociare che batte Ochoa.

Calcio, Serie A: i risultati della terza giornata

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×