Serie A, Cagliari-Milan 0-2: sentenza Ibra

Doppietta di Zlatan alla Sardegna Arena. I rossoneri, in dieci negli ultimi 15′, si riprendono la vetta tornando a +3 sui cugini nerazzurri.

Milano, 18 gennaio 202118ª GIORNATA di SERIE A 2020/21

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Il Milan batte il Cagliari 2-0 alla Sardegna Arena. I rossoneri, dopo aver concluso la prima frazione in vantaggio grazie al rigore realizzato da Ibrahimovic, hanno gestito al meglio il vantaggio trovando ad inizio ripresa il gol del raddoppio sempre con l’attaccante svedese, abile a sfruttare un preciso lancio di Calabria e battere l’incolpevole Cragno. La squadra di Pioli è apparsa superiore nella gestione del possesso palla e nel finalizzare le occasioni avute rispetto ai rossoblu. La squadra di Di Francesco ha faticato non poco, non riuscendo ad impegnare Donnarumma se non in sporadici tentativi nel finale di gara, quando grazie all’ espulsione di Saelemaekers, ha avuto la possibilità di giocare in superiorità numerica.

RISPOSTA DA GRANDE MILAN

Il Milan risponde nel migliore dei modi alla vittoria dell’Inter contro la Juventus e torna a +3 sui cugini nerazzurri. Il Diavolo risponde con il suo fuoriclasse: Ibra è tornato e come i ritorni, in grande stile, lo svedese si ripresenta con l’ennesima doppietta stagionale. Lo svedese vanta una media di 1,5 gol a partita in Serie A, un gol ogni 52 minuti. A sei mesi dai 40 anni, il centravanti rossonero continua a sorprendere sempre di più: dopo 57 giorni di stop ritrova il sorriso e una forma fisica smagliante. A fine partita, ai microfoni dei colleghi di “Sky Sport” confesserà di divertirsi tanto in mezzo al campo con i suoi giovani compagni di squadra che lo motivano a fare meglio.
Lo svedese si è pronunciato e ha dato il suo benvenuto, con un sorriso, a Mario Mandzukic che in serata pare abbia scelto la maglia numero 9: «Mandzukic? Cosi ne abbiamo due che mettono paura all’avversario. Credo allo scudetto? Credo in me, in Zlatan. Firmare? Dipende da Maldini, sono molto felice e questo ritorno al Milan mi ha cambiato tanto»

LA GALLERY DE MATCH

CAGLIARI – MILAN 0-2: Il tabellino

Marcatori: 7′ Ibrahimović (M), 52′ Ibrahimović (M).

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Zappa, Ceppitelli, Godín, Lykogiannïs; Marin, Nainggolan, Duncan; Pereiro, João Pedro; Simeone.
A disposizione: Aresti, Vicario; Boccia, Tripaldelli, Walukiewicz; Caligara, Delpupo, Oliva; Cerri, Pavoletti, Sottil, Tramoni.
Allenatore:  Eusebio Di Francesco.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjær, Romagnoli, Dalot; Tonali, Kessie; Castillejo, Díaz, Hauge; Ibrahimović.
A disposizione: A. Donnarumma, Tătărușanu; Conti, Kalulu, Musacchio; Di Gesù, Meïte, Michelis, Saelemaekers; Colombo, Maldini, Roback.
Allenatore: Stefano Pioli.

Ammoniti: 39′ Romagnoli (M), 68′ Saelemaekers (M), 83′ Godin (C), 88′ Ceppitelli (C).

Espulsioni: 74′ Saelemaekers (M).

Arbitro: Abisso di Palermo.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...