BOLOGNA-MILAN: LE PAGELLE DEI ROSSONERI

283

Ecco le pagelle di Bologna – Milan.

MILAN 5
Ennesima occasione persa. Diavolo quasi mai pericoloso. I rimpianti iniziano a diventare un po’ troppi, ed è bene per il prosieguo della stagione che non se ne accumulino così tanti. 

DONNARUMMA 6,5
Si fa trovare pronto le rare volte che viene chiamato in causa. Mette una pezza sul finale su una punizione pericolosa di Orsolini.

CALABRIA 5,5
Diligente in fase difensiva. Spinge meno del solito sulla fascia e la squadra ne risente.

ZAPATA 6,5
Ennesima partita perfetta: non sbaglia un intervento ed è lucido nella marcatura su Santander.

ROMAGNOLI 6,5
Ritorno con grande stile. Insuperabile insieme a Zapata. Nervoso nel finale, si fa ammonire per proteste.

RODRIGUEZ 5,5
Fin troppo cauto, da lui ci si aspetta qualche discesa in più.

KESSIÉ 5,5
Gara sufficiente, ma ha il demerito di farsi ammonire e, diffidato, salterà il prossimo match casalingo contro la Fiorentina. 

BAKAYOKO 4,5
In due minuti macchia una prestazione, fin lì discreta, rimediando due cartellini gialli, evitabile il secondo.

SUSO 5
Ingabbiato: Mbaye lo segue perfino negli spogliatoi e lui non riesce a liberarsene. Gattuso lo toglie a 5′ dalla fine.

CALHANOGLU 5,5
Prova a rendersi pericoloso con un paio di conclusioni da fuori. Le poche azioni rossonere passano dai suoi piedi. 

CUTRONE 5
Brutta prestazione: il feeling con Higuain non decolla. Lui prova a fare qualcosa ma sbatte con il muro eretto dalla difesa rossoblu.

HIGUAIN 5,5
Ha voglia di tornare al gol. Prova a combinare con gli esterni offensivi, ma i suoi tentativi impensieriscono poco la difesa avversaria.

CASTILLEJO 5,5 (entrato al 61′)
Non incide e si vede poco. L’inferiorità numerica non lo aiuta.

J. MAURI 5,5 (entrato al 78′)
Riporta equilibrio in mezzo al campo, ma non è lucido nella gestione della palla.

LAXALT s.v. (entrato all’ 85′)

GATTUSO 5+
La squadra ha perso freschezza e trova difficoltà a rendersi pericolosa con un possesso palla fin troppo sterile. Poco lucido nel perseverare ad attaccare la difesa rossoblu per vie centrali.

#ANewMilan.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...