BETIS-MILAN: LE PAGELLE DEI ROSSONERI

227

Ecco le pagelle di Betis – Milan.

MILAN 6-
Di certo non una partita esaltante dei rossoneri protagonisti di un primo tempo anonimo in balia del Betis. Buona la reazione nella ripresa che ha consentito ai rossoneri di acciuffare il pari.

REINA 6,5
Non bene nelle uscite sui cross. Nella ripresa regala un’occasione da gol a Guardado, ma riscatta la sua prestazione grazie a un tempestivo intervento nel finale su Tello che salva il risultato.

MUSACCHIO 5,5
Soffre le imbucate di Junior nel primo tempo: dalle sue parti arriva il gol spagnolo. Bravo a procurarsi la punizione che ha portato al gol di Suso. Sfortunato, nel finale, è costretto a uscire per un duro scontro con Kessié.

ZAPATA 6
In crescendo: arranca come può nella prima parte di gara. Perde una volta la marcatura di Sanabria, che poi sparisce dal match. Bene nelle chiusure.

RODRIGUEZ 6,5
Ancora una buona prova da terzo centrale: è il migliore del reparto. Nel primo tempo, in un paio di occasioni è bravo a sventare i tentativi di raddoppio degli spagnoli.

BORINI 5+
Completamente allo sbando nel primo tempo: è praticamente nullo in fase difensiva e il Betis ne approfitta. Meglio nella ripresa, ha sul destro il possibile vantaggio rossonero, ma la sua conclusione è debole.

KESSIÉ 6
Fatica nel primo tempo, poi esce con una prestazione di sostanza. Da gladiatore lotta su ogni contrasto e, nonostante le non migliori condizioni, resta in campo fino alla fine.

BAKAYOKO 6
Buona prova individuale che conferma la sua crescita. Bravo a procurarsi un paio di punizioni e nel recuperare palloni.

CALHANOGLU 6-    
Rispetto alla squadra, meglio nella prima frazione: cerca di rendersi pericoloso con qualche conclusione dalla distanza. Sotto tono nella ripresa, è costretto a dare forfait per un fastidio alla caviglia.

LAXALT 5
Decisamente non un buon  momento per lui: soffre in fase difensiva e si fa vedere poco in fase difensiva. Al 76′ Gattuso decide di sostituirlo.

SUSO 7-
La Luce rossonera: dopo un primo tempo al di sotto delle sue potenzialità, si accende nella ripresa trovando il gol del pari su punizione. Lopez gli nega la doppietta togliendo il pallone dall’incrocio.

CUTRONE 6-
Si batte contro i difensori avversari per cercare di rendersi pericoloso ma i compagni non lo assistono e viene lasciato spesso solo.

ABATE 6 (entrato al 35′)
Pragmatico e diligente, non rischia nulla in fase difensiva.

ROMAGNOLI s.v. (entrato all’ 82′)

BERTOLACCI s.v. (entrato all’ 89′)

GATTUSO 6
Dà fiducia al 3-5-2, ma la squadra non sembra girare. La strigliata negli spogliatoi deve essere stata abbastanza chiara: bene la reazione dei rossoneri dopo uno spento primo tempo.

#ANewMilan.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...