Basket, EuroLega: Alba Berlino-Olimpia Milano 83-63

Sul campo tedesco della squadra ultima in classifica va in scena la seconda partita di EuroLega del 2023 per l’Olimpia Milano di Ettore Messina. Ad imporsi è la squadra di coach Gonzalez per 83-63 alla sua terza vittoria consecutiva.

Basket, EuroLega: Alba Berlino-Olimpia Milano 83-63.

Dopo la roboante sconfitta contro l’Olympiakos, la squadra di Messina affronta a Berlino l’Alba Berlino di Israel Gonzalez, squadra nella quale milita anche l’italiano Gabriele Procida, che però è assente.

Il primo quarto coach Messina sceglie il quintetto composto da Hall, Baron, Davies, Melli e Ricci. Milano inizia bene e mette a segno subito 4 punti con due schiacciate. L’Alba risponde con una tripla di Lammers e poi due punti di Thiemann in post su Hall mettendo il canestro in gancio destro a metà quarto. Hall, sacrificato nel ruolo di playmaker in assenza di Pangos, guadagna due liberi e li mette a segno prima del primo time-out della partita. L’Alba rimette avanti la testa con una tripla di Lo, ma Luwawu-Cabarrot risponde subito, anche lui, con una tripla. Siekma sigla i primi tre punti della sua partita per i tedeschi dopo un’azione che sembrava non proficua, con la palla persa e poi recuperata, e successivamente Koumadje infila una bella schiacciata “posterizzando” Melli. Messina decide così di chiamare il time-out. Voigtmann sigla un tiro libero su due alla ripartenza del tempo, ma Blatt si prende una bella tripla e allunga per i berlinesi. Siekma fa male alla difesa milanese in penetrazione, prima del canestro di mano sinistra di Melli. Il primo quarto finisce 20-12 per l’Alba Berlino.

Il secondo quarto inizia il canestro in penetrazione di Luwawu-Cabarrot, prima della tripla di Blatt. Hall sfrutta il pick and roll di Melli per attaccare il ferro e guadagnare 2 punti oltre al fallo per il gioco da 3 punti. Thiemann attacca Thomas in post e mette a referto un bel canestro di mano destra. Thomas, servito da Davies, segna un bel canestro in girata e poi due liberi, dopo il time-out chiamato da coach Gonzalez. Davies si mette al lavoro con un bel perno e sigla 2 punti di mano destra in step-back. Thiemann attacca bene Hall e, oltre al canestro, guadagna il fallo trasformando il tiro libero. Lo sigla una tripla in transizione e Messina è costretto a chiamare il time-out. Luwawu-Cabarrot attacca il ferro in uscita dal time-out e segna 2 punti. Lammers schiaccia complice una difesa di Milano che è in bambola totale. Davies guadagna due tiri liberi a 3 minuti dal termine e li sbaglia entrambi, ma Cabarrot prende il rimbalzo e segna due punti dopo un extra possesso per l’Olimpia. Davies attacca sull’appoggio di Melli e segna guadagnando un fallo mettendo a referto 3 punti. Davies in euforia fa un coast to coast e serve un gran pallone a Baron che si sblocca da 3 punti riportando Milano a ridosso dell’Alba. Smith con un bel gancio riporta Berlino in allungo prima di 2 tiri liberi messi a segno da Lo. Hall perde un pallone sanguinoso e Siekma segna un bel canestro guadagnando il fallo dopo aver preso un bel rimbalzo sulla difesa milanese. Smith segna una tripla in faccia a Baron per il 45-33 dei berlinesi alla fine del primo tempo.

Il terzo quarto inizia con un bel canestro di Lo in transizione. Milano fa fatica in difesa al rimbalzo, così come in attacco, dove commette qualche fallo di troppo. Hall conduce palla e poi infila il canestro di mano sinistra, prima di quello di Lammers lasciato tutto solo in attacco. Luwawu-Cabarrot sigla una bella tripla in transizione, ma l’Alba continua a rispondere. Smith penetra e aggira la difesa milanese per un canestro troppo facile. Cabarrot sigla due liberi a metà quarto, prima di un bell’appoggio al tabellone di Ricci che prende un bel rimbalzo offensivo. Lammers viene lasciato troppo solo e segna 2 punti, ai quali risponde subito Davies. Hines, rientrando dal time-out, subisce fallo sull’assist di Baron siglandone uno. Koumadje posterizza Ricci in alley-oop. Milano fatica tanto in attacco, con percentuali al tiro impalpabili. Voigtmann guadagna 2 liberi dopo un fallo antisportivo e li segna entrambi. Luwawu-Cabarrot usa bene il piede perno e infila un bel canestro, prima della tripla pesantissima di Zoosman che chiude il terzo quarto sul 60-51 per i berlinesi.

L’ultimo quarto inizia con una bella tripla di Baron che prova a dare la carica ai suoi accorciando le distanze. Lammers è reattivo e segna un canestro importante per i tedeschi. Baron segna un’altra tripla e tiene viva Milano. Zoosman sigla il tap-in sul tiro di Lammers e allunga per l’Alba, con la difesa milanese che fisicamente patisce i centimetri dei tedeschi. Ben Lammers continua il suo ottimo momento siglando un tiro libero. Lo guadagna altri due liberi per i berlinesi e non sbaglia. La squadra di Gonzalez scappa. Zoosman segna due liberi, l’Olimpia non c’è più in campo e Smith punisce con una tripla. Melli attacca dal palleggio e segna 2 punti, ma Lo risponde subito, dopo una gran partita giocata. Davies guadagna un fallo in attacco e segna entrambi i liberi. Smith segna un’altra tripla e mette la parola fine su questa partita, con Milano che perde l’ennesima partita in EuroLega, per una stagione troppo buia in questa competizione finora. L’Alba Berlino vince 83-63.

Per Milano è un’altra serata da incubo. L’Olimpia tornerà in campo venerdì contro lo Zalgiris al Forum di Assago.

Basket, EuroLega: Alba Berlino-Olimpia Milano 83-63

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...