Anche la Fiorentina nega il gol all’Inter che a San Siro non va oltre lo zero a zero

I nerazzurri meritano e colpiscono due pali, ma il risultato è un assist per la Juventus

Niente da fare. L’Inter post-Covid non ha la marcia giusta e a volte ci si mette anche la sorte. Contro la Fiorentina sul campo amico di San Siro non va oltre lo zero a zero, regalando alla Juventus il primo match point scudetto. Non che i nerazzurri non ci provino e non meritino il gol, però quando la sorte è scritta… Due pali fermano gli uomini di Conte, nel primo tempo Lukaku, nel secondo Sanchez, oltre a qualche parata salva-partita di Terracciano. Così a fine partita, quando l’Inter cala di ritmo, rischia anche la beffa su tiri di Castrovilli e Lirola. Finisce con uno zero a zero che si aggiunge al novero delle occasioni sprecate. E la Juve è pronta a brindare.

INTER: Handanovic; D’Ambrosio (25′ st Bastoni), De Vrij (23′ pt Ranocchia), Godin; Candreva (25′ st Moses), Gagliardini (31′ st Brozovic), Barella, Young; Eriksen; Sanchez (24′ st Martinez), Lukaku.

FIORENTINA: Terracciano; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti, Duncan (15′ st Ghezzal), Badelj (29′ st Pulgar), Castrovilli, Dalbert (5′ st Lirola); Cutrone (15′ st Kouamé), Ribery (30′ st Chiesa).


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...