Taggia, cittadinanza onoraria a Lino Banfi

Il legame tra Pasquale Zagaria, in arte Lino Banfi, e la Liguria risale alla gioventù

Taggia (Imperia), cittadinanza onoraria a Lino Banfi.

Questa mattina il sindaco di Taggia Mario Conio, assieme al Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, ha consegnato all’attore, comico e cabarettista Lino Banfi la cittadinanza onoraria. Alla cerimonia erano presenti anche l’assessore all’Urbanistica Marco Scajola, l’assessore al Turismo Gianni Berrino e il sindaco di Ospedaletti Daniele Cimiotti.

Il legame tra Pasquale Zagaria, in arte Lino Banfi, e la Liguria risale alla gioventù dell’attore, che ha svolto il servizio militare per un anno e 8 mesi presso le ex Caserme Revelli a Taggia.

È stato lo stesso Lino Banfi a ricordare, in una telefonata con il presidente Toti, i sentimenti di affetto verso la Liguria, il Ponente e in particolare il borgo di Taggia. Da qui è nata l’idea del riconoscimento consegnato oggi, un evento organizzato assieme al sindaco Conio e all’assessore Scajola per rendere Banfi cittadino di Taggia e della Liguria.

L’attore ha ricevuto in dono dal presidente Toti la bandiera ufficiale della Regione Liguria e una confezione di pesto di Pra’.

“Da oggi Lino Banfi è sindaco della Liguria. L’evento di oggi credo sia una dimostrazione del fatto che la Liguria resta nel cuore di chi la frequenta – commenta il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – Lino Banfi è un pezzo di storia non solo del cinema italiano, ma anche del costume, la sua storia un esempio di lavoro, coraggio, impegno e dedizione verso il lavoro e la famiglia”.

“Il fatto che un grandissimo attore del nostro cinema abbia voluto ricordare la sua giovinezza in questo territorio, dove ha svolto il servizio militare, e venirlo a visitare oggi credo sia non solo un modo per ricordare un’Italia che fu, ma anche per rinsaldare un legame che evidentemente è rimasto”.

“Un bell’evento per Taggia, ma per tutta la Riviera di Ponente, il luogo dove Banfi mi ha raccontato di aver in qualche modo iniziato la sua carriera, nel teatro del Casino e nella vicina Montecarlo”.

“È una grande gioia poter condividere con il nostro illustre concittadino Lino le emozioni che sta rivivendo in questi momenti. Rivedere i luoghi da lui amati, sentire tanti aneddoti che lo legano alla nostra terra è un privilegio e una grande avventura. È un piacere vedere come la città ha dato un caloroso benvenuto a Lino. È davvero un nostro concittadino, è davvero uno di noi”, commenta il sindaco di Taggia Mario Conio.

“Sono rimasto molto colpito dal trasporto con cui Lino Banfi ha parlato della Liguria e con cui ricorda la nostra terra – spiega l’assessore Scajola -. È stato un grande piacere aver preso i contatti per realizzare l’iniziativaQ.

“Aver contribuito a organizzare questa giornata e poi questa mattina aver presenziato alla cerimonia di consegna dell’onorificenza al ‘nonno d’Italia’, uno dei più grandi attori della commedia italiana e uomo straordinario”.

“Conferire la cittadinanza onoraria a un personaggio così illustre, che ha fatto la storia del cinema italiano, rende orgoglioso il ponente ligure e tutta la Liguria – dice l’assessore Berrino – Taggia e Ospedaletti sono luoghi a lui particolarmente cari dove ha trascorso una parte importante della sua vita. Sono molto felice che Lino Banfi sia così legato al nostro territorio e lo ricordi sempre con grande affetto”.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...