Verona, Mura Festival: il programma della seconda settimana

Parte il nuovo format dedicato ai musicisti emergenti

Verona, Mura Festival: il programma della seconda settimana.

Vinili, jazz, folk, gipsy, 100 Note in Rosa, la grande festa salentina a ritmo di pizzica e la novità “Brand New Verona”. Prende il via la seconda settimana del Mura Festival, ideato e promosso dal Comune di Verona, nei quartieri di San Zeno, Veronetta, Borgo Trento e Torricelle, nel contesto della cinta magistrale, patrimonio dell’Unesco.

Molti e per tutti i gusti gli eventi in programma, a cominciare dal nuovo format del giovedì “Brand New Verona”, che promuove gli artisti musicali emergenti e i loro canali di formazione, dallo studio di registrazione al web magazine.

Listen & Buy incontra Vinili su Tela

Si parte oggi con il primo appuntamento di “Listen & Buy incontra Vinili su Tela” dedicato all’ascolto, alla visione, alla storia, e all’acquisto de “Il Disco Vinile”, accompagnato dalla performance di Live Painting dell’artista Stephanie Ocean Ghizzon, seguita dalla sezione dedicata al Mercatino del Vinile “storico”, con la possibilità di scegliere i propri dischi, scoprirne la storia, in quale club hanno “girato”, portarli in console dove un dj li suonerà per i partecipanti e anche acquistarli.

Gin ’n’ Jazz

Mercoledì 22 ritorna “Gin ’n’ Jazz” con le eleganti note del jazz, proposto da ensemble diversi ogni settimana, da gustare sorseggiando cocktail a base di gin premium italiani, sempre più di tendenza tra estimatori e grande pubblico. Questa settimana si esibirà un terzetto d’eccezione, “Francesco Casale and Friends”, composto da Francesco Casale alla batteria, Mezuru Takahashi alla tromba e Donato Dalia alla chitarra. Protagoniste della serata anche le ricette esclusive create mixando in modo perfetto il gin premium Giulian Gin del liquorificio Zanin, caratterizzato da ginepro raccolto in Italia.

Brand New Verona

Giovedì 23 la novità “Brand New Verona”. Primo ad esibirsi sarà Nicolò Fagnani, già vincitore del 3° premio Arte d’Amore del Verona in Love 2022, che presenterà il suo nuovo EP pubblicato ad inizio giugno. Con lui, altri due giovani talenti della scena autorale contemporanea veronese: Numb, con sonorità più affini all’hip-hop , r’n’b e neo soul e Tokyo, chitarrista e cantante più vicino alla nuova scena cantautorale italiana. Lo studio di registrazione che accompagna la serata sarà La Colla Studio Recording.

Il web magazine che supporterà e parlerà della serata sarà il noto Pantheon Verona Network, mensile di Verona nato nel 2008 a Grezzana dalla passione e intraprendenza dell’attuale Direttore Responsabile, Matteo Scolari. Sul palco anche l’Associazione Culturale Urbs Picta, che si presenterà al pubblico, facendo conoscere i propri progetti culturali di alto profilo e alto valore, specialmente nella scena artistica d’avanguardia.

Gipsy Orkestar

Venerdì 24 protagoniste saranno le note folk di Eusebio Martinelli e la sua Gispy Orkestar, con il progetto Gipsy Orkestar, che propone concerti in cui i musicisti e gli spettatori si uniscano in una festa che veda sullo stesso piano persone che ballano, suonano e cantano liberamente, come di solito accade nella tradizione della musica balcanica e gitana in generale.

Sabato e Domenica sulle Mura

Il fine settimana vedrà protagonista il Festival del Salento: il 25 e 26 giugno infatti saranno dedicati ai sapori e alle atmosfere di questa terra incredibile, oltre a laboratori di cucina tradizionale, anche laboratori di Pizzica e tanta musica, con il concerto live di Pizzica del gruppo “Salento Beat Verona”.

Domenica 26 giugno il palco Casa Erriquez a San Bernardino prende vita con l’Aperitivo musicale al Tramonto 100 Note in Rosa, curato da Consorzio per la Tutela del Chiaretto e del Bardolino, questa settimana accompagnato dalle note di Gabriella Martinelli, cantautrice e polistrumentista protagonistadi un progetto artistico del tutto originale. Vincitrice di Area Sanremo 2019, è stata in gara con Lula al 70° Festival della Canzone Italiana con la canzone “Il gigante d’acciaio” nella categoria Nuove Proposte.

Dove, come e quando

Gli appuntamenti musicali del Festival animeranno principalmente il Bastione di San Bernardino, rispettivamente sui due palchi creati per l’occasione, il Freak Stage e l’area denominata “Casa Erriquez”, ma anche l’Orecchione, per alcuni eventi speciali.

L’ingresso all’area della manifestazione è sempre gratuito. Mura Festival si svolgerà in sicurezza e seguirà la vigente normativa anticovid-19, prendendo tutte le precauzioni necessarie per vivere l’evento in condizioni di sicurezza e senza rischi.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...