Verona, “Mura Festival 2021”: il 7 luglio i Maidato per la serata Gin’n’Jazz

Il prossimo appuntamento proposto dal festival, ideato e promosso dal Comune di Verona nei quartieri di San Zeno, Veronetta, Borgo Trento e Torricelle, è per mercoledì 7 luglio alle ore 20

Verona, al Mura Festival torna l’appuntamento con Gin’n’Jazz, la rassegna che ogni settimana coinvolge il pubblico facendolo immergere in un’atmosfera unica sulle note del jazz, accompagnata da degustazioni di Gin Tonic Premium, rigorosamente selezionati.

Il prossimo appuntamento proposto dal festival, ideato e promosso dal Comune di Verona nei quartieri di San Zeno, Veronetta, Borgo Trento e Torricelle, è per mercoledì 7 luglio alle ore 20. Ad animare il Bastione di S. Bernardino ci saranno i Maidato, un gruppo free jazz nato a febbraio 2019 con influenze dal rock, al prog e alla fusion, composto da Mezuro Takahashi alla voce e alla tromba, Donato Dalia alla chitarra e Daniel Emanuele alla batteria.

I musicisti sono tutti studenti del conservatorio dall’abaco di Verona e il loro nome, Maidato, vuole rappresentare “quello che non hai mai visto, o che non ti hanno mai dato”. Il gruppo cerca infatti di creare qualcosa di nuovo provando a mescolare le tre personalità degli artisti in favore di una sonorità unica. Il cantante poi, originario di Tokio, cantando in giapponese dona alla performance un risultato molto vicino al Punk, mentre i testi sono il frutto di pensieri personali sulla società odierna e i vari aspetti dell’umanità.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building
Ad accompagnare la serata, Bad Gin, il gin del liquorificio bolognese Bad Spirits, la cui bottiglia, con la serigrafia delle Due Torri, è un vero e proprio omaggio alla città. Bad Gin sarà accompagnato da toniche aromatizzate Fever Tree.
Durante la serata sarà infatti possibile degustare le ricette a base di Bad Gin: la prima, più fresca, con Fever Tree Indian, pestato di lamponi e twist di limone; la seconda con Fever Tree Mediterranean accompagnata da bacche di pepe bianco e twist d’arancia.
L’ingresso all’area della manifestazione è sempre gratuito e alcune delle attività sono fruibili previa iscrizione. Il calendario di appuntamenti e attività, in costante aggiornamento e costo dei singoli eventi/attività è disponibile online sul sito www.murafestival.it.
L’area food, wine and drink è aperta dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 24 sabato e domenica dalle ore 11 alle ore 24. Nelle giornate di sabato e domenica, Mura Festival accoglie l’artigianato creativo e le produzioni handmade all’interno del Gipsy Market aperto al pubblico dalle ore 10

LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...