Udine, un anno di reclusione per un allevatore di cani

Condannato per maltrattamento di animali un allevatore che deteneva otto pastori belga Malinois e due pastori croati in trasportini che impedivano loro di muoversi liberamente

Udine, un anno di reclusione per un allevatore di cani.

Condannato dal Tribunale di Udine per maltrattamento di animali un allevatore che deteneva otto pastori belga Malinois e due pastori croati in trasportini che impedivano loro di muoversi liberamente.

Oltre a essere detenuti in spazi ristretti, i cani erano stati trovati con poca acqua a disposizione e senza un adeguato rivestimento a terra, tanto che molti di loro avevano zampe e code lesionate.

Per l’uomo il giudice ha stabilito un anno di reclusione ai sensi dell’articolo 544 ter del Codice penale, con sospensione condizionale della pena e confisca degli animali sequestrati. Disposto anche il risarcimento dei danni all’Oipa e ad altre tre associazioni animaliste in quanto parti civili nel processo.

«I cani sono al momento ospiti del canile “Rifugio del cane” di Udine», spiega Edoardo Valentini, coordinatore delle guardie zoofile Oipa di Udine.

«Per tutti si è svolto un percorso di recupero comportamentale. Speriamo che al più presto possano essere felicemente adottati».

Per ulteriori informazioni e per segnalazioni di maltrattamento su Udine e provincia: [email protected]

Per le segnalazioni in tutta Italia: https://www.guardiezoofile.info/nucleiattivi/

Udine, un anno di reclusione per un allevatore di cani.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...