Milano, Premiata ditta “A testa in giù” al Manzoni

229

Milano orpsita sul suo palco più “storico” per la prosa e la commedia un testo unico con la eccezionale regia di Gioele Dix. Il Comico prestato alla regia da qualche tempo porta in scena due assi della comicità raffinata: Emilio Solfrizzi e Paola Minaccioni protagonisti di un testo splendido di Florian Zeller. La trama come raccointata da Dix: Daniel invita a cena, contro il consiglio di sua moglie, Patrick suo migliore amico e la sua nuova partner Emma per la quale ha lasciato la moglie. Emma, giovane e carina provoca una tempesta negli animi dei commensali, scuotendo le loro certezze, risvegliando frustrazione, gelosia e invidia.L’originalità di A testa in giù sta nel fatto che il pubblico è testimone dei pensieri dei personaggi che parlano in disparte. Grande gioco di attori che svelano con la tecnica del doppio linguaggio una verità comica, crudele e meravigliosamente patetica.

I«l testo è stato portato in scena, nel gennaio 2016, al Théâtre De Paris, con Daniel Auteil nel ruolo di protagonista e regista. Da tempo desideravo lavorare con e per Emilio Solfrizzi – ha raccontato Gioele Dix – Ci unisce un’antica amicizia e una comune, istintiva fiducia nell’arte della commedia. Ed ecco l’occasione: un nuovo testo di Zeller che sembra scritto apposta per esaltare le sue qualità di comico naturale e di raffinato interprete».

A testa in giù è costruito sull’idea che i personaggi, oltre a parlare normalmente fra loro, esprimano ad alta voce di fronte al pubblico anche i propri pensieri. L’effetto è dirompente e trasforma una comune vicenda in un formidabile e spassoso labirinto di gesti e parole. In scena al Manzoni di Milano dall’11 al 28 ottobre. Info www.teatromanzoni.it


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...