Milano, sfruttatori cinesi in manette

147

Hanno costretto una giovane cinese alla prostituzione e poi le hanno sfregiato il volto con una bottiglia in vetro, infliggendole due tagli all’occhio sinistro a fronte della richiestadella somma di 40.000 euro come provento dell’attività di prostituzione nel mese di settembre 2017. Fortunatamente la Squadra Mobile li ha scovati e li ha arrestati per lesioni gravissime, tentata estorsione e sfruttamento della prostituzione. Si tratta  di tre cittadini cinesi, due uomini di 27 anni e di 35 anni e una donna di 40 anni Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario diMilano hanno dimostrato come i  reati sono maturati in un contesto disfruttamento e favoreggiamento della prostituzione esercitata dai tre fermati nei confronti di giovani connazionali, tra cui la vittima delle lesioni.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...