Milano, chiusi i Magazzini Generali

265

Sospeso la licenza per 10 giorni alla nota “Discoteca Magazzini Generali”, di Milano.Il Questore Marcello Cardona ha disposto il provvedimento in seguito a episodi accaduti nel locale accertati dagli agenti, per lo più del Commissariato di PS “Scalo Romana”.Dagli esiti dei controlli effettuati presso il locale da agenti della Polizia di Stato è emerso che il 12 maggio scorso alle ore 05.40  erano stati commessi in discoteca una serie di furti ad opera di due avventori poi arrestati di cui uno minorenne e già gravato da numerosi precedenti per analoghi reati;. Il 2 giugno alle ore 5.10, gli agenti sono intervenuti,nelle immediate vicinanze della discoteca “Magazzini Generali”, per la presenza di una persona ferita a seguito di un’aggressione; la vittima ha dichiaratoche mentre si trovava all’interno del locale,  nel tentativo di aiutare un amico che stava discutendo animatamente con gli addetti alla sicurezza, è statoanche lui coinvolto nella lite; successivamente, insieme all’amico, veniva trascinato all’esterno della discoteca per poi essere aggredito da uno degli addetti alla sicurezza con calci e pugni. In soccorso della persona aggredita interveniva personale medico che trasportava il malcapitato presso un vicino nosocomio, riportando una prognosi di 30 giorni, a causa delle gravi e molteplici fratture alla testa; una settimana dopo il 9 giugno, alle ore 3.15, personale della Polizia di Stato interveniva in viale Toscana, angolo via Ripamonti,in relazione alla segnalazione di una lite tra un gruppo di persone in strada; gli agenti constatavano la presenza di una persona ferita, la quale dichiarava di essere stata avvicinata da un gruppo di individui all’esterno della discoteca “Magazzini Generali” e di essere stata colpita da uno di loro, con un pugno al volto. Il 17 giugno alle ore 4.00, un equipaggio di polizia si portava presso il locale a seguito della segnalazione di una lite tra più persone sfociata in rissa tra stranieri abituali frequentatori della discoteca. Due “buttafuori” dichiaravano agli agenti di aver notato quattro cittadinistranieri che, insultando altri avventori, eranopoi passatialle vie di fattoutilizzando anche transenne di ferro e cocci di vetro di bottiglia;i quattro venivano tratti in arresto per il reato di rissa aggravata;.sempre lo stesso giorno durante la perlustrazione del territoriosvolto dal personale delle volanti, gli agenti, in via Pietrasanta hanno bloccato un individuo che tentava di scappare. Quest’ultimo, senza un apparente motivo e sotto l’effetto di sostanze alcoliche, dopo aver rotto una bottiglia per terra, aveva minacciatoalcuni presenti con i cocci di vetro, tentando di colpirlianche con una transenna; la persona bloccata, con a carico precedenti, in evidente stato di abuso alcolico, veniva trovata in possesso di un borsello contenente vari effetti, risultato provento di furto all’interno della discotecaepertanto veniva deferita all’Autorità Giudiziaria per vari reati contro la persona e il patrimonio.Tenuto conto che la“Discoteca Magazzini Generali” costituisce un concreto pericolo per l’ordine pubblico e per la sicurezza della cittadinanza, si è provveduto alla chiusura per 10 giorni .Sono 69 dal 1 gennaio 2018 ad oggi gli esercizi per i quali il Questore di Milano ha disposto la sospensione della licenza


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...