Caserta, droga e pistole in casa: un arresto e due denunce

Hashish, coltelli, pistola e manganello

Caserta, droga e pistole in casa: un arresto e due denunce.

Nel corso della mattinata odierna i carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere (CE), coadiuvati da quelli del Nucleo Cinofili di Sarno (SA), hanno effettuato un servizio coordinato di controllo del territorio volto a prevenire e reprimere la commissione di reati in materia di armi e di sostanze stupefacenti.

In tale contesto operativo i militari dell’Arma hanno eseguito diverse perquisizioni domiciliari che hanno permesso di rinvenire e sequestrare gr. 187, 5 di hashishnella disponibilità di un ventenne che aveva occultato lo stupefacente all’interno di un edificio in costruzione di pertinenza della sua abitazione in Portico di Caserta. Il giovane è stato arrestato e posto a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Altre perquisizioni e ulteriori provvedimenti

Le successive perquisizioni eseguite in altre abitazioni dello stesso centro hanno consentito di rinvenire un tirapugni con terminali rilascianti scariche elettriche, cinque coltelli di lunghezza variabile da cm. 14,5 a cm. 30, un manganello telescopico in ferro della lunghezza di cm. 63.

Presso un’abitazione di Marcianise, invece, è stata rinvenuta una pistola a salve cal. 8 mm, priva di tappo rosso completa del relativo munizionamento. Nella circostanza il ventiduenne di Portico di Caserta e il ventunennne di Marcianise (CE), trovati in possesso delle armi, sono stati deferiti in stato di libertà.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...