Bookcity Milano tira le somme: oltre 175mila lettori per l’edizione 2017

135

Dal 16 al 19 novembre 2017 la città di Milano è stata invasa da fiumi di china e inchiostro per la festa metropolitana del libro e della scrittura che ha portato in oltre 200 luoghi oltre 1100 eventi incentrati sui libri di ogni genere.

Che sia merito della spontaneità e della leggerezza della sua presenza, per la diffusione su tutto il territorio urbano, nei musei, nei teatri, nelle scuole, nelle università, nelle biblioteche, nei palazzi storici, nelle librerie, nelle associazioni, nei negozi, negli spazi pubblici e privati, ma questa essenza risulta essere la vera formula vincente di BookCity Milano.

Le statistiche parlano chiaro, più di 175.000 lettori hanno partecipato alle numerose iniziative in calendario, frequentando incontri, dialoghi, letture ad alta voce, mostre e laboratori in cui sperimentare nuovi modi di leggere e scoprire piccoli misteri della scrittura e del mestiere dell’editoria.

Partita nel 2002 con 80mila visitatori, la manifestazione che celebra il libro e la lettura di anno in anno si è ingrandita riuscendo a conquistare un pubblico di appassionati sempre maggiore. L’evento BookCity Milano è promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall’Associazione BookCity Milano, fondata da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori e Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri.

“Con questa nuova edizione, BookCity Milano si conferma una piattaforma di dibattito pubblico capace di dare la garanzia che la pluralità delle idee, di tutte le idee, possa essere espressa, raccontata e discussa. – dichiara l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno – Anche per questo BookCityMilano è ormai entrata nel cuore dei milanesi e si è diffusa a macchia d’olio sul territorio grazie alla sempre più ampia partecipazione delle associazioni in tutta la città metropolitana.”

Il comitato promotore del progetto al termine dell’edizione 2017 ha dichiarato: “La città metropolitana ha risposto con entusiasmo agli oltre mille eventi di BookCity Milano. Il libro ha popolato cento e più luoghi in tutta la città, ma altrettante sono state le sedi dove in maniera spontanea sono state organizzate iniziative capaci di attrarre pubblico. Il passaparola ed i commenti sui social network hanno comunicato la ricchezza del programma e coinvolto gli amanti del libro e della lettura. Università e scuole sono state in primo piano, protagoniste della prima giornata della manifestazione. Milano si è confermata città motore di crescita basata sul sapere. Il successo di nuovi progetti, oltre alle numerose iniziative in tutti i quartieri della città, ha rafforzato una delle caratteristiche di BookCity Milano: portare i libri e la lettura verso chi legge, ma anche verso chi ancora non legge.”


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...