Bologna, sequestrati dei pezzi di ricambio di auto cannibalizzate per un valore di 20.000 €

I responsabili erano stati avvistati mentre rubavano all'interno dell'abitacolo di un SUV , ritrovati poi nella perquisizione domiciliare

Bologna, sequestrati dei pezzi di ricambio di auto cannibalizzate per un valore di 20.000 €.

I Carabinieri della Stazione Bologna Corticella hanno eseguito una perquisizione domiciliare delegata dalla Procura della Repubblica di Bologna. Il provvedimento è scaturito da un’indagine finalizzata all’individuazione di alcuni soggetti che a gennaio scorso erano stati visti rubare nell’abitacolo di un SUV parcheggiato in via Selva Pescarola. Alla vista del proprietario del veicolo che si stava avvicinando, i soggetti fuggirono a bordo di una Fiat Punto parcheggiata nelle vicinanze. Grazie alla testimonianza della vittima che si era rivolta ai Carabinieri per denunciare l’ammanco di una ventina di euro in contanti, un mazzo di chiavi e un paio di occhiali da sole che gli erano stati rubati dopo aver infranto il finestrino del suo SUV, un Audi Q2, i Carabinieri sono risaliti agli usuari del veicolo, i quali sono stati sottoposti a perquisizione domiciliare. Durante le operazioni di ricerca che i Carabinieri hanno eseguito a Bologna, in collaborazione con gli Agenti della Polizia Locale, sono stati trovati numerosi pezzi di auto di provenienza furtiva del valore di 20.000 euro (volanti, navigatori satellitari, autoradio, plance interne, gruppi ottici, etc.). La perquisizione è terminata con il sequestro del materiale rinvenuto e la denuncia per ricettazione in concorso di 2 fratelli bolognesi, rispettivamente di anni 20 e 25, entrambi, già noti alle forze di polizia.

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...