Milano, proseguono i finanziamenti per l’edilizia scolastica

24 novembre

Milano, proseguono i finanziamenti per l’edilizia scolastica.

Oltre 24 milioni di euro impegnati dal Comune di Milano per assicurare attività di indagine, diagnostiche, certificazioni anti-incendio e di progettazione sugli edifici scolastici. Si conferma l’impegno dell’Amministrazione negli investimenti sulla manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio di edilizia scolastica della città.

In queste settimane la Giunta ha dato il via libera per la sottoscrizione di nuovi accordi-quadro di lavori, per un valore totale di circa 17 milioni di euro, per interventi di riqualificazione e messa a norma delle scuole, finalizzati all’ottenimento dei Certificati di prevenzione incendio (CPI) e all’abbattimento delle barriere architettoniche (Peba).

A questi si sommano altri investimenti, per un totale di circa 7 milioni di euro, per la diagnostica degli edifici per valutare sia in sede di progettazione per eventuali lavori, sia in corso d’anno per le indagini di routine, le strutture scolastiche di proprietà del Comune in modo da predisporre, in caso di necessità, interventi mirati.

Come sappiamo, il patrimonio di edilizia scolastica del Comune di Milano è vasto e variegato, parliamo di oltre 550 edifici, che necessitano opere di manutenzione ordinaria e straordinaria continue per poter garantire la necessaria sicurezza e la funzionalità adeguata alle esigenze delle comunità scolastiche” – sottolinea la Vicesindaco e assessora all’Istruzione Anna Scavuzzo – “Insieme agli investimenti su prevenzione e certificazioni, continua il lavoro per le nuove scuole, sia con fondi PNRR sia con progetti innovativi, quali ad esempio il parternariato pubblico-privato per l’efficientamento energetico e l’adeguamento impiantistico deliberato per la scuola secondaria di primo grado di via Tosi”.

Per quest’ultimo intervento, nei giorni scorsi la Giunta ha dato il via libera all’approvazione del progetto di fattibilità economica del valore di circa 2 milioni e 800mila euro che permetterà di proseguire nell’iter che porterà alla realizzazione dell’importante opera di riqualificazione dell’edificio scolastico. Nel progetto sono previsti, tra gli altri interventi, anche l’installazione di pannelli fotovoltaici, la sostituzione del sistema di caldaia con pompe di calore, l’installazione del cappotto termico e la sostituzione degli infissi, così da trasformare l’edificio in una struttura ‘green’.

Prosegue infine il progetto di demolizione e ricostruzione della scuola dell’infanzia di via Reni, selezionata per i finanziamenti tramite PNRR. In questi giorni la Giunta ha approvato il progetto di fattibilità tecnica per un importo di quasi 5 milioni di euro.

Milano, proseguono i finanziamenti per l'edilizia scolastica

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...