Corso programmatore CNC: di cosa si tratta e quali sbocchi lavorativi offre

Corso programmatore CNC: di cosa si tratta e quali sbocchi lavorativi offre

 

Ti piacerebbe intraprendere la professione di programmatore CNC? Per esercitare il mestiere di programmatore occorre seguire corsi di programmazione CNC specifici per raggiungere i tuoi obiettivi ed acquisire, o migliorare le competenze necessarie per lavorare nel settore.

Cosa fa il programmatore CNC?

Scopriamo insieme di che cosa si occupa questo professionista e quali sbocchi lavorativi offre questa competenza. Il programmatore CNC è colui che si occupa del controllo numerico computerizzato, ovvero una tecnologia di misurazione e controllo applicata alla macchina utensile di un’azienda. Le macchine CNC sono utilizzate in molti campi della meccanica. Presse piegatrici, punzonatrici, torni, fresatrici e saldatrici sono impiegate in molti settori produttivi. Le fasi di lavoro vengono identificate con un codice numerico che verrà trasformato in segnali di controllo dati al computer per migliorare l’efficienza del percorso produttivo.

Conoscere il percorso delle funzioni che la macchina esegue durante la lavorazione permette di adattarla e renderla più funzionale alle esigenze produttive. La maggiore velocità, precisione, adattabilità e flessibilità della macchina aumenta il rendimento poiché si riducono e ottimizzano i tempi del processo di lavorazione.

La nascita delle macchine a controllo numerico

Le prime macchine a controllo numerico sono state sviluppate nella seconda metà degli anni ’40 dal MIT, il Massachusetts Institute of Technology per realizzare le componenti di un nuovo aeroplano, sviluppando un metodo ideato dall’ingegnere John T. Parsons, classe 1913, pioniere di questo metodo. Fu lui, insieme ad un altro collaboratore, Frank L. Stulen, a utilizzare metodi informatici per migliorare la lavorazione industriale. Sviluppi che riguardavano i calcoli e non il controllo. Le prime macchine a controllo numerico vengono prodotte dalla IBM. In Italia, sarà la mitica azienda Olivetti a costruire ed installare le prime macchine a controllo numerico in Italia.

 L’imprenditore Camillo Olivetti ebbe l’intuito di sviluppare quella automazione flessibile consentita dalle macchine a controllo numerico, per snellire la produzione delle macchine da scrivere.

Per raggiungere questo obiettivo, aumentare l’efficienza con soluzioni avanzate è fondamentale la figura del programmatore CNC. Figura molto richiesta dalle aziende che vogliono migliorare i programmi di lavorazione ottimizzando i processi.

I programmatori CNC sono molto richiesti nel campo dell’industria metalmeccanica, in tutti gli stabilimenti nei quali si eseguono lavorazioni su metalli, legno e plastica e non solo. Sartorie e falegnamerie necessitano della programmazione CNC.

Come acquisire perciò le competenze indispensabili e spendibili in un mondo del lavoro in continuo mutamento?

Corso di programmazione CNC con certificazione

Un corso programmatore CNC con certificazione è un biglietto da visita indispensabile al tuo curriculum e anche ad apprendere le competenze necessarie per il tuo successo professionale. Se vuoi un CV che abbia una marcia in più ti suggeriamo di visitare il portale Punto Net Formazione e Sviluppo, che offre soluzioni specifiche per permetterti di raggiungere i tuoi obiettivi. Il portale offre oltre 86 corsi divisi in 6 categorie che puoi seguire sia online sia on site, grazie alle diverse sedi operative presenti in tutta Italia.

L’Italia è letteralmente a caccia di informatici e programmatori, perché scuole e università ancora non formano abbastanza.

I corsi CNC  permettono di acquisire le nozioni necessarie per dialogare con le macchine CNC e sono rivolti a chiunque voglia acquisire o approfondire la conoscenza in materia CNC. Sia che tu sia un principiante in questo settore sia che tu abbia maturato già esperienze che desideri approfondire, trovi nei corsi la risposta alle tue esigenze.

I corsi sono pensati per offrire un approccio pragmatico e rapido, in modo da fornire le skills richieste dalle aziende che richiedono questa figura professionale.

E’ necessario non dimenticare mai che ogni professionista deve acquisire la formazione giusta, un barman per esempio deve conoscere le tecniche di realizzazione dei cocktail e i dosaggi  anche se sicuramente ha familiarità col concetto di far bere bene i clienti.

Competenze base per accedere ai corsi di programmazione CNC

Per accedere ai corsi di programmazione CNC il requisito minimo richiesto è di saper leggere ed interpretare un disegno tecnico visto che riporta tutte le informazioni sui pezzi da produrre. Oltre a ciò occorre una certa familiarità nelle letture delle viste, oltre che conoscere bene le tolleranze e le varie simbologie e gradi di rugosità.

Poiché il mondo CNC è ampio, i corsi proposti sono diversi, come del resto sono diverse e le macchine a controllo numerico. Per capire meglio quali sono le tue esigenze Punto Net Formazione e Sviluppo “disegna la giusta sequenza per il tuo successo” grazie alla possibilità di spiegare, in un colloquio telefonico con i consulenti, quali sono le tue conoscenze già acquisite e quali i tuoi obiettivi, in modo tale da sviluppare un programma allineato ai tuoi desideri e obiettivi. E’ infatti possibile personalizzare il programma didattico del corso e acquisire una preziosa certificazione per il tuo curriculum.

corsi programmazione cnc

Commenti
Loading...