Cagliari, molestava l’ex fidanzata: tratto in arresto in fragranza di reato

Cagliari, molestava l’ex fidanzata: tratto in arresto in fragranza di reato.

I Carabinieri al termine di un intervento e dei successivi accertamenti, hanno tratto in arresto nella fragranza del reato di atti persecutori e contestualmente deferito in stato libertà lo stesso per quello di danneggiamento un 45enne cagliaritano, disoccupato con precedenti denunce a carico. Questi, un paio di ore prima, si era recato presso il domicilio della ex fidanzata che da tempo molestava. Dapprima aveva preso a citofonare insistentemente e dopo, essendo riuscito ad entrare all’interno del palazzo, aveva sfondato a spallate la porta d’ingresso dell’abitazione costringendo la ragazza a fuggire da una finestra del piano rialzato. Nonostante il disperato tentativo di fuga la donna veniva raggiunta e abbrancata con forza. Riusciva a liberarsi poco dopo grazie all’intervento deciso di una vicina di casa che nel frattempo aveva chiamato i Carabinieri al 112. L’aggressore è stato catturato qualche istante dopo dai Carabinieri prontamente intervenuti in soccorso. Egli già in passato aveva posto in essere condotte persecutorie nei confronti della vittima e la vicenda era già conosciuta dai militari. L’arrestato al termine delle operazioni di verbalizzazione di quanto accaduto è stato associato presso la casa circondariale Ettore Scalas di Uta

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...