fbpx
CAMBIA LINGUA

Crescono i disturbi alimentari. Colpiscono già dai 12 anni

Un problema di salute pubblica in aumento

Crescono i disturbi alimentari. Colpiscono già dai 12 anni.

I disturbi alimentari sono in crescita, anche per effetto della pandemia, e il loro esordio è sempre più precoce, già a partire dai 12 anni di età.

Un fenomeno che interessa soprattutto il sesso femminile e sul quale psicologi e psichiatri invitano a puntare l’attenzione, sottolineando come oggi un aiuto inedito possa però venire dalla nuova realtà virtuale.

Riduzione dell’alimentazione fino a saltare i pasti o al contrario abbandono ad abbuffate compulsive, conto ossessivo delle calorie e del peso, eccesso di attività fisica, cambio d’umore e riduzione del contatto con il mondo esterno. Sono solo alcuni dei principali campanelli d’allarme che manifesta chi soffre dei Disturbi del Comportamento Alimentare (Dca) come anoressia nervosa, bulimia nervosa e disturbo da alimentazione incontrollata (Binge Eating).

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Un problema di salute pubblica in aumento, segnala la Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza (Sinpia).

disturbi alimentari

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×