Brindisi, 23enne trovato in possesso di droga durante una perquisizione nella stazione ferroviaria

Occultava la droga negli slip e da una perquisizione domiciliare sono state rivenute altre sostanze stupefacenti e bustine di plastica

Mesagne (Brindisi), nel pomeriggio del 13 gennaio 2022, i Carabinieri della stazione ferroviaria hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 23enne brindisino, trovato in possesso di circa 330 grammi di marijuana e 25 grammi di hashish. In particolare, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Compagnia dei Carabinieri di San Vito dei Normanni, volti a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti soprattutto tra i giovani e i giovanissimi, la Stazione di Mesagne ha nei giorni scorsi intensificato i controlli in quel comune. Da una serie di accertamenti e approfondimenti investigativi, i militari sono arrivati al giovane brindisino che – grazie a un apposito servizio di osservazione e pedinamento – nel pomeriggio di ieri è stato bloccato e perquisito in quel capoluogo. Infatti, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 23 grammi di hashish occultati negli slip e la seguente perquisizione domiciliare effettuata presso il domicilio ha consentito di rinvenire e sequestrare ulteriore stupefacente in diversi contenitori e bustine di plastica per complessivi 330 grammi di marijuana e 25 di hashish, unitamente a materiale per il confezionamento e la lavorazione dello stupefacente. Il giovane, conclusi gli accertamenti di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari così come disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale ed è stato dunque tradotto presso un’abitazione nella sua disponibilità.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...