Vicenza, intitolata a Paolo Rossi un’area davanti allo stadio Menti, alla sua memoria anche il 57° premio Basilica palladiana

Vicenza, nel giorno in cui l’amministrazione comunale intitolerà ufficialmente l’area davanti all’accesso principale dello stadio Menti alla memoria del campione Paolo Rossi, il 57° premio Basilica palladiana verrà consegnato alla memoria del calciatore recentemente scomparso. E a ritirarlo domani, martedì 28 settembre, in Basilica palladiana, alla presenza del sindaco Francesco Rucco, sarà Federica Cappelletti, moglie di Paolo Rossi, insieme con i figli e gli amici del campione.

 

L’iniziativa, organizzata dalla Pro Loco di Sandrigo in collaborazione con il Comune di Vicenza, quest’anno omaggia il noto calciatore, toscano di nascita ma adottato, fin dagli anni d’oro del calcio vicentino, a Vicenza che a febbraio 2020 gli ha conferito la cittadinanza onoraria.

 

“Un riconoscimento – si legge nella motivazione del premio – ad un Ambasciatore della vicentinità, simbolo di semplicità. Quando ebbe il mondo ai suoi piedi, cercò di non calpestarlo.”

 

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Quest’anno, inoltre, su proposta del comitato organizzatore guidato dalla Pro Sandrigo con l’intervento del direttore de Il Giornale di Vicenza Luca Ancetti e del giornalista Antonio Di Lorenzo, è stata istituita una sezione del Premio dedicata ai giovani emergenti. A ricevere il riconoscimento sarà Alice Walczer Baldinazzo, poliedrica artista vicentina, musicista, archeologa e illustratrice.

 

Durante la serata, che sarà solo su invito, Federica Cappelletti ed Alice Walczer Baldinazzo saranno protagoniste di un faccia a faccia con i giornalisti Luca Ancetti ed Antonio di Lorenzo.

 

Grazie alla collaborazione con Il Giornale di Vicenza e Tva Vicenza verranno proiettati dei filmati in ricordo di Paolo Rossi.

 

Gli ospiti saranno omaggiati di una litografia stampata dalla Stamperia d’Arte Busato di Vicenza dell’artista Alice Walczer Baldinazzo.

 

Il premio Basilica Palladiana, ideato nel 1961 con il nome “Basilica d’Oro” dall’allora presidente Michele Benetazzo per onorare persone, enti ed istituzioni venete, è promosso da Pro Loco Sandrigo. Tra i premiati delle passate edizioni Luigi Meneghello, Ermanno Olmi, Mario Rigoni Stern, Marco Paolini, Francesco Tullio Altan, Licia Colò, Antonia Arslan, Arrigo Cipriani, Fabio Testi, Red Canzian.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...