Vicenza, inaugurata la nuova passerella tra piscine e viale Trento

Riqualificata un'infrastruttura strategica per la mobilità sostenibile

Vicenza, si sono conclusi con 15 giorni di anticipo i lavori di manutenzione straordinaria della passerella ciclopedonale sul fiume Bacchiglione, che collega viale Trento a viale Ferrarin, attraverso via Monte Zebio e il parcheggio delle piscine comunali.

 

In occasione del taglio del nastro inaugurale, si sono recati in sopralluogo il sindaco Francesco Rucco, il vicesindaco con delega alla mobilità Matteo Celebron, l’assessore alle infrastrutture Mattia Ierardi e il consigliere delegato alla sicurezza Nicolò Naclerio.

 

“La conclusione dei lavori per la passerella ciclopedonale sul Bacchiglione – fa sapere il sindaco Francesco Rucco – è un’opera significativa perché va a recuperare una struttura fondamentale che permette di mantenere collegati quartieri diversi. Era molto attesa dai cittadini e siamo felici di aver risposto positivamente”.

 

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

“Concludiamo con 15 giorni di anticipo – continua l’assessore alle infrastrutture Mattia Ierardi – l’intervento di riqualificazione totale della passerella, il cui termine era previsto per fine agosto. Un’opera importantissima per la città, che permette di spostarsi da Villaggio del Sole alla zona delle piscine in piena sicurezza, senza dover passare per viale Diaz. Da troppi anni non era stata sottoposta all’adeguata manutenzione e tenuta in buone condizioni dopo la sua costruzione. Abbiamo risolto questo problema, rispondendo alle esigenze dei cittadini, migliorando anche l’aspetto di impatto ambientale e architettonico”.

 

“Ringrazio il settore infrastrutture del Comune – commenta il vicesindaco con delega alla mobilità Matteo Celebron – per l’ottimo lavoro svolto. La passerella, fin da quando siamo arrivati in amministrazione, presentava diverse criticità, sia manutentive che strutturali. L’investimento fatto ci permette di rimettere a nuovo un collegamento strategico per la mobilità sostenibile di collegamento tra viale Trento e tutta la parte sportiva e scolastica ad est”.

 

La spesa complessiva dell’intervento, in carico al servizio Infrastrutture e gestione urbana del Comune, è stata di 100 mila euro.

 

I lavori, avviati a maggio, hanno interessato in primis la messa in sicurezza, con lamiere, della pavimentazione della passerella. Successivamente è stato rimosso il piano di calpestio, formato da un tavolato in legno in evidente stato di degrado ed usura. Si sono svolti poi la pulizia della struttura, la sostituzione degli elementi di sostegno e la posa della nuova pavimentazione con pannelli in materiale composito resistente e antiscivolo.

 

Tutti gli elementi in acciaio della passerella sono stati puliti e riverniciati con una finitura in grigio antracite.

 

È stato, inoltre, sostituito tutto l’impianto di pubblica illuminazione nella passerella, con lampade e segna-percorso laterali. Entro fine agosto verrà conclusa la sostituzione dell’illuminazione nel percorso che collega la passerella a via Monte Zebio.

 

Infine, sono state realizzate le opere di sistemazione del percorso, delle siepi e delle recinzioni presenti.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...