Vicenza, il progetto “The living book” ottiene il riconoscimento “European Innovative Teaching Award 2021”

Premio assegnato alle eccellenze nelle pratiche didattiche sviluppate con il programma Erasmus +

Vicenza, il progetto europeo “The living book – Augmenting reading for life” (Il libro vivente – Lettura aumentata per la vita), finanziato dal programma Erasmus+, ha ricevuto lo “European Innovative Teaching Award 2021” nell’ambito dell’istruzione primaria.

Al progetto, coordinato dall’Università europea di Cipro, ha partecipato il Comune di Vicenza. La partnership era composta anche da Forum del Libro (Roma), Gryd Ltd di Birmingham (Gran Bretagna), Università Da Beira Interior di Covilha (Portogallo) e da cinque scuole: due cipriote, una portoghese, una rumena e una estone.

Il premio è stato creato dall’IDEP Lifelong Learning, istituto che si occupa, tra l’altro, di formazione permanente, per presentare le eccellenze nelle pratiche didattiche sviluppate con il programma Erasmus +.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Esprimo particolare soddisfazione per l’assegnazione di questo premio a “The living book” – afferma l’assessore all’istruzione e alle politiche giovanili Cristina Tolio -, un progetto che ha stimolato la lettura tra le giovani generazioni attraverso strumenti innovativi”.

Iniziato a settembre 2016 e terminato a fine agosto 2019, “The living book” mirava a combinare lettura e creatività digitale, con l‘obiettivo di promuovere un amore duraturo per la lettura fra gli studenti dai 9 ai 15 anni, mediante lo strumento del “libro vivente” che combina percorsi di lettura personalizzati con la creatività digitale. Lettura e creatività digitale sembrano due termini antinomici: ma se il libro, così come tradizionalmente inteso, si trasforma in oggetto “vivente”, allora la sfida di avvicinare alla lettura la generazione dei nativi digitali può essere vinta.

Il progetto ha prodotto la realizzazione di linee guida; di una piattaforma “The Living Library” per offrire agli studenti e agli insegnanti strumenti online per aumentare l’esperienza di lettura con contenuti multimediali; di otto piani di lezioni che hanno fornito ai docenti esempi su come integrare l’approccio del libro vivente nelle loro attività in classe e definire le competenze del “lettore aumentato”. Sono stati inoltri organizzati incontri, scambi tra studenti e corsi di formazione, coinvolgendo anche insegnanti e genitori.

A livello locale, il progetto ha coinvolto un gruppo di insegnanti nella promozione e formazione in materia di lettura aumentata, attraverso corsi inseriti nel Piano dell’Offerta formativa territoriale (Poft 2017-2018 e 2018-2019), tenuti dalle docenti incaricate dal Comune di Vicenza per The living book: Giovanna Cristofoli e Anna Nardi. In particolare, sono stati coinvolti gruppi di alunni delle scuole secondarie di primo grado di Torri di Quartesolo e della “F. Muttoni” di Vicenza, coordinati dalla professoressa Loredana Perego.

A livello nazionale, il progetto aveva avuto risalto tramite uno speciale andato in onda su Rai Scuola e disponibile on-line su https://www.raiscuola.rai.it/


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...