Vicenza, Alta velocità verso Padova: in Commissione Territorio il progetto per il tratto Est

Il Sindaco Rucco: "Rfi presenterà alla comunità le prime soluzioni che saranno esaminate e discusse"

Vicenza, Alta velocità verso Padova: in Commissione Territorio il progetto per il tratto Est.

In vista dell’avvio della progettazione definitiva della tratta Ac/Av (Alta capacità/Alta velocità) tra Vicenza e Padova, terzo lotto del più ampio progetto Verona-Padova, il Comune di Vicenza, nel dare inizio, come già preannunciato, ad una fase di informazione e dialogo aperta a tutta la città volta ad individuare la migliore soluzione progettuale, ha convocato Rfi al fine di illustrare le ipotesi allo studio.

L’uscita ad est dalla città è già stata oggetto di uno studio di fattibilità nel 2014 ed è ora in avvio la progettazione definitiva, sulla quale Rfi chiede un parere alla comunità vicentina corredato da eventuali osservazioni.

“Credo che la Commissione Territorio, in fase preliminare, ed il consiglio comunale poi, con l’espressione di un voto – dichiara il sindaco Francesco Rucco -, siano gli organi meglio deputati ad un’analisi delle diverse opzioni progettuali che verranno illustrate da Rfi”.

“Proprio con questa finalità ho concordato con il responsabile di progetto di Rfi, l’ingegnere De Amicis, e con il presidente della Commissione Territorio, Michele Dalla Negra, una prima seduta della Commissione durante la quale i tecnici di Rfi illustreranno le valutazioni preliminari e le possibili alternative della progettazione definitiva”.

“Coinvolgere le comunità ed i territori interessati da grandi opere infrastrutturali non è mai sbagliato – dichiara il presidente della Commissione Territorio Michele Dalla Negra -: la Commissione è pronta ad un compito delicato quanto importante, anche con il coinvolgimento di cittadini e portatori d’interesse”.

“Il consiglio comunale sarà chiamato ad esprimere un orientamento sulle opzioni progettuali – ha dichiarato il vicesindaco con delega ai trasporti Matteo Celebron -. Questa volontà, fortemente sostenuta dal sindaco, chiude ogni polemica sullo sviluppo ad est del progetto Ac/Av: è il percorso più corretto, trasparente e di profonda responsabilità politica”.

“Il consiglio comunale, come per la delibera del 2017 relativa allo sviluppo Ac/Av ad ovest, esprimerà l’orientamento della comunità vicentina per il prosieguo ad est.”

Vicenza, Alta velocità verso Padova: in Commissione Territorio il progetto per il tratto Est

La valutazione alla Commissione Territorio

Rfi ha trasmesso, con nota del 19 aprile, la richiesta di una valutazione, da parte dell’amministrazione comunale, tra due diverse ipotesi progettuali per lo sviluppo ad est, ovvero uno stretto affiancamento ai binari esistenti oppure un affiancamento con parziale interramento in trincea. Un primo paper illustrativo e comparativo, predisposto da Rfi, viene messo a disposizione dei consiglieri in queste ore.

La progettazione definitiva del tratto ad est della città di Vicenza verrà sviluppato sulla base del previgente D. Lgs. 163/2006 e di atti formali già svolti, come la progettazione preliminare nel 2014 e nel 2003. Il soggetto titolare del procedimento è Rfi e la progettazione verrà sviluppata dal consorzio IricavDue.

Le due soluzioni, nei loro aspetti realizzativi e territoriali, saranno illustrate dai tecnici di Rfi durante la seduta della Commissione Territorio, convocata per martedì 3 maggio.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...