Vicenza, 40 nuovi alberi nell’oasi Valletta del silenzio grazie al protocollo con BeLeafing

Donati al Comune dall'azienda Eca Technology e adottati dagli alunni della primaria Negri

Vicenza, questa mattina nell’oasi Valletta del silenzio, alla presenza del sindaco Francesco Rucco e dell’assessore alle infrastrutture Mattia Ierardi, i bambini della scuola primaria Negri di Vicenza hanno adottato e piantato 40 alberi donati dall’azienda Eca Technology alla città di Vicenza nell’ambito del progetto “BeLeafing”. Era presente anche Emiliano Vettore, Ceo di BeLeafing srl. Sono stati messi a dimora carpini, aceri campestri, cornioli, saliconi.

“Questa è una giornata particolare – ha detto il sindaco Francesco Rucco rivolgendosi ai bambini – perché state piantando alberi che contribuiranno a combattere le polveri sottili. Il rispetto dell’ambiente è un dovere che riguarda sia gli adulti sia voi ragazzi, perché tutti dobbiamo contribuire a migliorare la nostra città e le sue numerose aree verdi, a partire dal grande Parco della Pace, che vanno curate e tutelate”.

“Questa bella iniziativa – ha aggiunto l’assessore alle infrastrutture Mattia Ierardi – fa parte del nostro progetto di mettere a dimora entro fine mandato una pianta per ogni residente. Siamo già a quota 75 mila e daremo il massimo per raggiungere entro l’anno prossimo l’ambizioso obiettivo che conferma la nostra massima attenzione per l’ambiente”

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Nei giorni scorsi l’azienda BeLeafing, già partner del Comune nel progetto Silva per la messa a dimora di alberature in città per la mitigazione ambientale, ha sottoscritto, infatti, un protocollo d’intesa con l’ente per l’attuazione di una serie di azioni di riforestazione urbana in città.

L’accordo, della durata triennale, prevede la possibilità per il Comune di beneficiare di un intervento gratuito di riqualificazione urbana attraverso la messa a dimora di specie arboree autoctone in aree verdi pubbliche e private, il tutto con l’obiettivo di contenere gli effetti locali dei cambiamenti climatici e purificare l’aria attraverso un investimento sostenuto interamente da aziende del territorio che decidono di destinare parte dei loro utili in azioni di responsabilità sociale e ambientale.

In questo modo si realizza un’azione integrata di riqualificazione degli spazi verdi funzionale all’adattamento ai cambiamenti climatici e alla purificazione dell’aria, coerentemente a quanto stabilito dal Patto dei sindaci per la qualità dell’aria e dal Paesc, il Patto per l’energia sostenibile e il clima.

Tra le attività in programma ci sono la distribuzione gratuita di piante autoctone o rinaturalizzate ai cittadini che hanno un giardino o un balcone per favorire l’aumento della biodiversità, favorire la vita delle api e catturare gli inquinanti anche durante la stagione invernale; la messa a disposizione di alberature in vaso in spazi pubblici del centro storico per abbellire e migliorare la qualità di vita dei residenti; la realizzazione di interventi di forestazione in aree urbane; l’elaborazione di studi strategici per l’adattamento ai cambiamenti climatici.

BeLeafing S.r.l. è una società a responsabilità limitata nata dal team di AdaptEvsrl spin-off dell’università Iuav di Venezia, che offre ad aziende ed enti la possibilità di contribuire attivamente alla riduzione della quota di emissioni climalteranti in atmosfera e alla purificazione dell’aria attraverso progetti mirati a neutralizzarne il carico ambientale.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...