fbpx
CAMBIA LINGUA

Verona, prima uscita pubblica di Tommasi e la sua squadra

Il sindaco ha firmato ieri i decreti di nomina dei dieci componenti della Giunta comunale e ha presentato i suoi assessori

Verona, prima uscita pubblica di Tommasi e la sua squadra.

«Da oggi dobbiamo sentirci squadra e condividere un metodo che risponda alle esigenze delle città e di tutti i veronesi. È la nostra prima grande responsabilità – ha dichiarato il sindaco Damiano Tommasi –. Un onore che dobbiamo sentire tutti, lavorando insieme, costantemente in relazione fra noi. Quando si scelgono dei campioni è perché, oltre alle loro personali qualità, si ha la certezza che individualmente sono in grado di trovare soluzioni a situazioni cruciali. 

Ci sono tante aspettative, che provengono non solo dall’esterno ma anche da noi e da questa squadra. Ogni singolo componente è pronto a dare il massimo. La città migliora se tutti sono impegnati a giocare al 110% delle proprie possibilità. Le persone scelte sono molto esigenti sia da un punto di vista professionale sia umano, prima di tutto con loro stessi, e sono tutti a disposizione della città. Questo porterà risultati grazie all’impegno e all’abnegazione in nome di un progetto affascinate, stimolante ma anche complicato. 

La nostra proposta, fin dalla scelta del candidato e poi nella costruzione della coalizione, è stata quella di presentare un progetto collettivo per la città. Chi ha accettato la delega da assessore è qui per Verona. Alcuni hanno già fatto parte della politica attiva, facendo parte del consiglio comunale, altri sono nuovi come il sottoscritto.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Viste le sfide che ci aspettano nei prossimi mesi, abbiamo bisogno di stabilità sul territorio, ed è fondamentale ricomporre quello che a Roma ora sembra diviso. Più riusciremo a tenere l’attenzione sul territorio e la città, più riusciremo a dare risposte concrete, libere da posizioni ideologiche che purtroppo spesso non aiutano, distraendo e confondendo, rendendo gli interventi inefficaci. 

In ambito politico negli ultimi quindici giorni sono continuati gli incontri e il confronto con le forze della coalizione, di cui il Partito Democratico è una parte fondamentale. Il nostro operato deve procedere coeso, senza interferenze dettate dai prossimi appuntamenti elettorali, che non dovranno incidere su progetti e tempistiche. Prima di tutto viene la città e il lavoro portato avanti per tutti i veronesi».

«Stiamo iniziando un percorso che ci porterà alla costruzione di una Verona diversa, quella che per anni abbiamo solo potuto immaginare. In questa prima fase sono state indicate le deleghe principali, vorrei ora condividere con i membri della giunta le decisioni in merito ad altre deleghe, come Rapporti con le istituzioni pubbliche o Animali. Su altri fronti, invece, verranno spacchettate alcune deleghe che in passato sono state portate avanti insieme», ha concluso il sindaco.

 

Nuova squadra di governo

Vicesindaco e Assessora Barbara BISSOLI: Pianificazione territoriale, Urbanistica, Beni culturali e paesaggio, Parità di genere, Affari generali.

Assessore Federico BENINI: Decentramento, Edilizia popolare, Servizi demografici e statistica, Strade e giardini, Arredo urbano.

Assessore Michele BERTUCCO: Bilancio, Patrimonio, Lavoro, Personale.

Assessore Jacopo BUFFOLO: Politiche giovanili e di partecipazione, Pari opportunità, Innovazione.

Assessora Luisa CENI: Politiche sociali e abitative, Tributi e polo catastale.

Assessore Tommaso FERRARI: Transizione ecologica, Ambiente, Mobilità, Rapporti con il Consiglio.

Assessora Elisa LA PAGLIA: Politiche educative e scolastiche, Biblioteche, Edilizia scolastica, Salute e servizi di prossimità. L’assessore, impossibilitata a partecipare, ha effettuato il suo intervento via streaming.

Assessore Italo SANDRINI: Terzo Settore, Attività produttive e commercio, Relazioni con il territorio.

Assessora Marta UGOLINI: Cultura, Turismo, Rapporti con l’Unesco.

Assessora Stefania ZIVELONGHI: Sicurezza, Legalità, Trasparenza.

IMG_2345

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×