fbpx
CAMBIA LINGUA

Verona, la pista ciclabile della Valpantena arriva in città

Un chilometro e mezzo di pista ciclabile in grado di cucire il centro e Montorio, San Felice Extra e la Valpantena

Verona, la pista ciclabile della Valpantena arriva in città.

Si allunga la lista di tratti ciclabili a Verona, per incentivare la mobilità sostenibile e  garantire la sicurezza dei cittadini.

È stato approvato il finanziamento del nuovo progetto di una ciclabile, lunga 1,6 km, che fungerà da collegamento tra la Sesta Circoscrizione, la Prima Circoscrizione e l’Ottava Circoscrizione.

Seguendo la cartina, la nuova ciclabile partirà da Via del Sasso, dove finisce la ciclabile della Valpantena, proseguirà in via Fincato, via Spontini, via Ruffo, per ricongiungersi a via Betteloni.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Un rammendo viabilistico fondamentale per collegare tra loro i pezzi di ciclabile già esistenti, rendendo permeabile la ciclabilità tra i quartieri.

Un progetto del Comune

Il percorso è stato finanziato in autonomia dal Comune di Verona con mezzo milione di euro e, nella scaletta del via libera ai lavori, si procederà prima con la progettazione definitiva ed esecutiva e poi all’appalto dei lavori, che saranno messi a cantiere nel 2025.

Tra le priorità dell’amministrazione spicca la mappatura di tutte le ciclabili interrotte, per dare continuità alla sicurezza su due ruote e per rendere gli spostamenti in bicicletta di cittadini e turisti concretamente sostenibili in modo uniforme.

Il primo di molti interventi

“Con un avanzo di amministrazione pari a 500.000 euro, abbiamo finanziato il progetto di una nuova ciclabile che connetterà l’Esselunga di via Fincato alla ciclabile già esistente di via Betteloni – spiega l’Assessore alla Transizione ecologica e Mobilità Tommaso Ferrari -. Un pezzo che mancava, ma che è fondamentale per connettere i quartieri sia tra di loro che con il centro città”.

“Siamo all’opera per far sì che questo sia il primo di molti interventi – conclude Ferrari -, che stiamo programmando, di rammendo dei vari pezzi ciclabili, consentendo a cittadini e cittadine veronesi percorsi sicuri e continui per una mobilità sostenibile”.

Opera strategica

“È un intervento che la Sesta Circoscrizione aspettava da tanto tempo – aggiunge la presidente della Sesta Circoscrizione Rita Andriani – e finalmente questo finanziamento così cospicuo andrà a collegare tutti gli spezzoni di ciclabile: da Forte Bentivoglio, quindi dall’Ottava Circoscrizione, fino alla Prima e, passando da San Felice, dritti fino a Montorio”.

“È un’opera strategica – spiega Andriani – che collega tanti punti chiave del quartiere, cioè le scuole medie, il cinema teatro Alcione, i negozi, ma anche i quartieri tra loro, mettendo in sicurezza i ciclisti e incentivando la mobilità sostenibile”.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×