Verona, accesa la Stella di piazza Bra, il Natale scaligero abbia inizio

La stella illumina da 37 anni il Natale a Verona

Verona, si è accesa la Stella di piazza Bra che, da questa sera, è pronta ad illuminare le feste natalizie. Come succede da 37 anni, esattamente dal 1984.

Alla cerimonia erano presenti, oltre al sindaco Federico Sboarina, anche Alfredo Troisi, ideatore della Stella, gli assessori Stefano Bianchini e Nicolò Zavarise, il presidente di Agsm Lighting Alberto Todeschini e Cristian Modolo di Vicenzi, azienda che da sei anni si occupa di allestire e smontare la scultura in ferro e custodirla durante l’anno.

La Stella progettata dall’architetto Rinaldo Olivieri, su idea di Alfredo Troisi, è alta 70 metri e lunga 82 con le punte che arrivano fino ai 22 metri. Per realizzarla sono state necessarie 80 tonnellate di acciaio e ben 2.500 bulloni. Come per la Tour Eiffel, anche la Stella era stata progettata per essere allestita una sola volta, nel 1984 in occasione dell’inaugurazione della Rassegna dei Presepi in Arena. Con gli anni, tuttavia, la cittadinanza l’ha fatta propria e ha continuato ad essere allestita nella piazza centrale della città, per le festività natalizie. La Stella è nel Guinness dei primati essendo l’archiscultura più grande del mondo. Da New York a Osaka, sono molte le richieste arrivate nel corso degli anni per avere la Stella ad eventi ed expo, ma la città non ha mai voluto rinunciare al suo simbolo.

“Non esiste un’immagine del Natale veronese senza la Stella – ha detto Sboarina -, questa foto è la cartolina della nostra città nel mondo. Un vero capolavoro. L’accensione di stasera è un ulteriore passo in avanti verso uno dei periodi più belli dell’anno. Assieme alla Rassegna dei Presepi, la Stella è protagonista in piazza Bra. Ringrazio Alfredo Troisi, anima e ideatore da quasi quarant’anni di questa bella tradizione, e quanti ne permettono l’allestimento”.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...