fbpx
CAMBIA LINGUA

«Trump è eleggibile»: la Corte Suprema ribalta la sentenza del Colorado

I giudici accolgono il ricorso del tycoon

«Trump è eleggibile»: la Corte Suprema ribalta la sentenza del Colorado.

“Solo il Congresso può bandire il candidato presidente”. È con questa motivazione che la Corte Suprema Usa conferma l’eleggibilità di Donald Trump in Colorado.

Negli Usa, infatti, in base al 14esimo emendamento, i singoli Stati non hanno l’autorità per rimuovere un candidato presidente: si tratta di un potere “che ha solo il Congresso”.

Il Colorado è uno dei 15 Stati che vota martedì nel Super Tuesday delle primarie repubblicane. La sentenza farà da precedente anche per tutti gli altri ricorsi pendenti negli altri Stati.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

«Una grande vittoria per l’America», ha commentato Trump. La decisione arriva appena un giorno prima delle primarie del Colorado, dove ora il tycoon potrà correre, sfidando Nikki Haley.

L’ex presidente Usa potrà candidarsi anche in Maine e Illinois, due Stati che avevano seguito il Colorado nella scelta di escludere Trump dalle schede delle primarie per il suo presunto ruolo nell’assalto a Capitol Hill del 6 gennaio 2021.

«Trump è eleggibile» la Corte Suprema ribalta la sentenza del Colorado

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×