Torino, il Consiglio Comunale chiede di ospitare la sede del Centro per l’Intelligenza Artificiale

Il documento considera il Centro I3A come un riconoscimento del ruolo guida di Torino nel settore dell'alta tecnologia

Torino, nella seduta del 7 giugno 2021, il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità (32 voti favorevoli su 32 consiglieri presenti) un ordine del giorno che invita Governo e Parlamento a intraprendere tutte le azioni necessarie affinché vengano deliberati gli stanziamenti necessari per la costituzione del Centro per l’Intelligenza Artificiale I3A con la sua principale sede centrale di ricerca, trasferimento tecnologico e coordinamento nazionale a Torino, come già previsto.

Il documento – frutto di un’ampia collaborazione dei capigruppo, come ha spiegato in aula il presidente del Consiglio Comunale Francesco Sicari (M5S), che ha depositato l’atto – considera il Centro I3A come un riconoscimento del ruolo guida di Torino, che premierebbe da un lato l’elevato livello della ricerca, grazie alla presenza dei due atenei e dei tanti centri specializzati, dall’altro le specificità e le eccellenze economiche e produttive del territorio, che necessitano di strumenti per rafforzare e sviluppare il proprio vantaggio concorrenziale in un contesto ormai globalizzato.

Nel dibattito in aula, Silvio Magliano (Moderati) ha sottolineato la volontà comune della Sala Rossa e ha elogiato l’impegno dei capigruppo e dell’assessore Pironti, auspicando che venga riconosciuto il lavoro svolto e che Torino possa guidare questo percorso innovativo.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...