Roma, raccolta straordinaria “Fratelli Tutti” con l’obiettivo di abbattere i muri della diffidenza e dell’indifferenza

L'iniziativa sottolinea l'integrazione e l'inclusione sociale nella quotidianità

Roma, raccolta straordinaria “Fratelli Tutti” con l’obiettivo di abbattere i muri della diffidenza e dell’indifferenza.

DonatoriNati oltre le frontiere: “Fratelli Tutti” è questo il titolo della raccolta straordinaria di sangue con i cittadini di diversa nazionalità organizzata oggi 6 marzo in piazza Pio XII a Roma. Un modo per abbattere le barriere della diffidenza e dell’indifferenza e rendere più che mai concreta l’amicizia sociale, così come auspicato nell’Enciclica di Papa Francesco “Fratelli Tutti”.

Accolti da personale medico, a bordo di un’autoemoteca dell’Ospedale San Filippo Neri, dalle 8.30 i cittadini stranieri che hanno effettuato uno screening, così come disposto dal Ministero della Salute, hanno potuto donare il sangue. Le sacche raccolte sono destinate al centro trasfusionale della struttura ospedaliera.

“L ‘iniziativa Fratelli tutti, vuole essere in linea con quell’ Esserci Sempre della Polizia di Stato che troviamo in ogni sfumatura della nostra vita. Integrazione ed inclusione sociale sono aspetti fondamentali della nostra quotidianità e siamo fermamente convinti che il volontariato ha la capacità di unire le comunità.

Così come auspicato da Sua Santità nell’ Enciclica Fratelli Tutti, vogliamo dare il nostro contributo, affinché la fraternità e l’amicizia sociale siano sempre più concrete e siano un esempio per le future generazioni.

In fondo, la vera generosità verso il futuro consiste nel donare tutto al presente “ – afferma il Presidente Nazionale DonatoriNati – dr. Claudio Saltari

Una rappresentanza di DonatoriNati composta da Polizia di Stato e Vigili del Fuoco ha assistito alla benedizione Urbi et Orbi impartita dal Santo Padre in Piazza San Pietro.

 

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...