PON: UN PROGRAMMA EUROPEO PER LE ABITAZIONI A MILANO

139

Programma Operativo Nazionale: si tratta di un’operazione europea che trova la sua realizzazione nelle micro-realtà cittadine con l’obiettivo di riuscire a dare un’abitazione a coloro che pur trovandosi in condizioni di difficoltà economica non rientrano nelle classifiche dell’Erp.

In Italia il PONmetro è stato adottato da quattordici importanti città, per la maggior parte capoluoghi di regione e qualche città di provincia, fra cui Milano con molti comuni dell’hinterland da sud a nord. L’obiettivo, già raggiunto era quello di aprire due sportelli metropolitani per la casa entro il 2022: ora quindi ci si è posti lo scopo di rafforzare ulteriormente il servizio. L’idea che sta alla base è quella di intercettare soluzioni abitative con canoni concordati e svolgere attività di orientamento per singoli individui o famiglie che si trovano in difficoltà dovuta per esempio alla morosità incolpevole o che comunque pur non rientrando nelle classifiche Erp si trovino in condizioni di difficoltà.

L’assessore del Comune di Milano ai Lavori pubblici e alla Casa, Gabriele Rabaiotti, spiega come si sia verificato che situazioni di disagio abitativo possano nascere anche da uno sbilanciamento del sistema domanda-offerta e come il programma europeo PON metro possa rappresentare una via efficace per combattere questa problematica. Negli ultimi mesi, durante i quali gli sportelli metropolitani per la casa sono stati attivi, si sono presentate già diverse famiglie a richiedere il sostegno del programma PONmetro e sei appartamenti sono stati affittati.

Per permettere al progetto PONmetro di avere successo nella città di Milano i soldi arrivano da molte parti per un totale di seicentomila euro. La sola PONmetro mette a disposizione trecentomila euro a favore dei comuni assieme a centocinquantamila da destinare a Ser.Co.P, e fondi regionali e statali arrivano a favore di attività di microcredito, fondi di garanzia per i proprietari e prestiti a tassi agevolati.

Articolo di Daniel Bidussa

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...