Piacenza, disturbi dello spettro autistico: al via il progetto “Casa Aut” per donare autonomia ai ragazzi neurodiversi

Piacenza, giovedì 21 ottobre, alle 12, presso la sala del Consiglio comunale in Municipio, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del progetto “Casa Aut”, sperimentazione delle nuove tecnologie basate sulla realtà aumentata per consentire – avvalendosi anche dei sistemi di Cloud Computing e della comunicazione aumentativa alternativa (CAA) – una maggiore autonomia in ambito domestico, per i giovani affetti da disturbi dello spettro autistico.

Accanto al sindaco Patrizia Barbieri e, collegato in videoconferenza, al cantante Elio, storico leader della band “Elio e le Storie Tese”, interverranno il presidente di Acer Patrizio Losi e la mediatrice sociale Cecilia Rattotti, la presidente dell’assocazione “La matita parlante” Giuseppina Benzi, il manager di Urban Hub e Ceo di Univillage Andrea D’Amico, il vice presidente di Nordmeccanica Alfredo Cerciello, un rappresentante di Gas Sales Energia e il dottor Corrado Cappa, direttore dell’Unità operativa Psichiatria di collegamento e Inclusione sociale dell’Azienda Usl, responsabile del percorso dedicato all’autismo.

Saranno inoltre presenti alcuni ragazzi che beneficeranno del progetto, unitamente alle educatrici de “La Matita Parlante” Paola Rossi, Irene Campioni e Cristina Fogliazza, a Camilla Mallone, advisor di Urban Hub per le Startup e Valeria Ansferri di Univillage.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...