Morte Zavoli, Fontana:«Lascia in eredità un giornalismo colto e mai urlato»

Milano, 05 Agosto 2020 – “Sergio Zavoli ci ha salutato lasciandoci in eredità il ricordo di un giornalismo colto, mai urlato e che guardava i fatti inserendoli in una connotazione critica, mai asservita”. Così il presidente della egione Lombardia, Attilio Fontana, ricorda Sergio Zavoli.

“La sua lunga vita ha attraversato tutta la politica dal dopoguerra ad oggi, ha dato – prosegue il governatore -lustro alla RAI mostrando sempre la sua attenzione in favore della cultura nella televisione di Stato”.

“Ricordo una frase che ascoltai da giovane giurista in un periodo oscuro della nostra Storia, mi fece riflettere e dopo tanti anni la ricordo ancora: ‘Non sarà una risposta militare, ma l’isolamento civile e la solitudine morale a scoraggiare i nuovi terroristi’. Una frase, un insegnamento ancora vivo che mostra tutta la forza dell’opinione pubblica e la sua democrazia”


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...