Monza, L’Amministrazione Comunale mette a disposizione dei laureandi la Sala del Consiglio

Monza, 15 luglio 2019. Le Università sono ancora chiuse e anche nella sessione estiva la discussione delle tesi sarà telematica. Per questo l’Amministrazione Comunale ha deciso di mettere a disposizione a titolo gratuito dei laureandi monzesi l’Aula Consiliare per il collegamento virtuale con il proprio Ateneo.

La discussione in un luogo – simbolo della città. «La discussione della tesi – dichiara l’Assessore alle Politiche Giovanili Federico Arena – è un momento importante nella vita di ogni studente. È la conclusione di un lungo percorso formativo, con tutti i “riti” collegati al momento della discussione, che il Covid ha stravolto. Con questa iniziativa vogliamo dare ai giovani la possibilità di viverlo in un luogo simbolo della città, la Sala Consiliare, invece che nel salotto della propria abitazione».

Connessione e assistenza. L’Aula sarà allestita con un maxi schermo e con la strumentazione tecnologica e la connessione necessaria a garantire lo svolgimento della discussione, alla quale potranno assistere, per ciascun laureando, un massimo di 25 persone. Il Comune, inoltre, metterà a disposizione il proprio personale tecnico a supporto per garantire il funzionamento del collegamento. La Sala Consiliare sarà disponibile, fatte salve esigenze istituzionali, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30.

La «casa» di tutti i monzesi aperta ai laureandi. Il progetto «Laurea in Comune» è nato da un’idea del Consigliere Comunale Laura Capra con il supporto del Presidente del Consiglio Comunale Filippo Carati. «Aprire le porte della “casa” di tutti i monzesi ai laureandi ci è sembrata una scelta “necessaria”, spiega Filippo Carati. La discussione della laurea ha un grande valore simbolico per gli studenti e le loro famiglie perché rappresenta la conclusione di un percorso di studio e di un’esperienza di vita. È un momento che deve essere condiviso con i parenti e gli amici più stretti, garantendo contestualmente il rispetto delle regole di sicurezza e delle misure di contrasto alla diffusione del Coronavirus».

Ridiamo un significato alla discussione. «La discussione della tesi di laurea – spiega Laura Capra – è un’esperienza unica per ogni studente, è il passaggio alla vita adulta da vivere insieme alla propria famiglia. L’emergenza Covid-19, però, ha cambiato la prospettiva della discussione: nessuno, dopo anni sui libri, immaginava di dover discutere la propria tesi da solo, davanti a un computer nella sua camera o nel salotto di casa. Noi, con questa iniziativa, abbiamo deciso di ridare un significato – anche estetico – al momento della discussione».

La porta d’ingresso nel mondo del lavoro. «Lo dico per esperienza personale, da ex studente universitario: dopo essersi sacrificati sui libri per anni, dopo aver rinunciato a uscire con gli amici o aver trascorso i weekend in casa a studiare, arriva il momento della discussione della tesi, la “porta” d’ingresso nel mondo del lavoro», sottolinea l’Assessore con delega all’Università Pier Franco Maffè.

Le modalità di prenotazione. Per prenotare l’Aula Consiliare, occorre compilare il modulo di richiesta scaricabile dal sito del Comune con allegata copia di un documento di identità e inviarlo all’indirizzo [email protected] Gli uffici, una volta verificata la disponibilità dell’Aula, faranno pervenire agli interessati la conferma dell’avvenuta prenotazione.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...