fbpx
CAMBIA LINGUA

Milano, partono i lavori progettati attraverso il bando “Piazze aperte per ogni scuola”

In collaborazione con l’Agenzia Mobilità Ambiente Territorio (AMAT), Bloomberg Associates e Global Design Cities Initiative

Milano, partono i lavori progettati attraverso il bando “Piazze aperte per ogni scuola”.

Iniziano a prendere forma i progetti del bando “Piazze aperte per ogni scuola”, l’avviso pubblico promosso dal Comune di Milano in collaborazione con l’Agenzia Mobilità Ambiente Territorio (AMAT), Bloomberg Associates e Global Design Cities Initiative, che ha raccolto negli ultimi mesi decine di progetti, piani e idee per aumentare gli spazi pubblici e la sicurezza a ridosso dei plessi scolastici.

Via Pescarenico si prepara infatti a diventare la prima realizzazione che fa seguito al nuovo bando. Nei giorni scorsi il Comune ha approvato la pedonalizzazione della strada nel Municipio 5, nei pressi del Naviglio Pavese. La via a fondo cieco permetterà l’accesso in sicurezza ai tre plessi scolastici presenti con nuovi spazi disponibili per il gioco e l’aggregazione.

L’intervento di urbanistica tattica sarà realizzato nei prossimi mesi e prevede l’eliminazione della sosta e l’intera pedonalizzazione della strada che sarà ottenuta, come avvenuto in altre aree della città, posizionando segnaletica stradale e successivamente nuovi elementi di arredo come panchine e tavoli da ping pong.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Grazie ai progetti di “Piazza aperte per ogni scuola” sarà possibile rendere più sicuro l’accesso alle scuole presenti e migliorare la vivibilità dell’area favorendo l’aggregazione e la socialità. Sia gli interventi di modifica che i nuovi arredi saranno caratterizzati dalla massima accessibilità per tutti i cittadini, con particolare attenzione alle categorie più fragili, a mobilità di ridotta o disabilità visiva o sensoriale.

A breve inizieranno anche i lavori che interesseranno la scuola primaria “Muratori e Menotti” di via Muzio (Municipio 2) e l’Istituto Comprensivo Cardarelli di via Scrosati (Municipio 6). Contestualmente saranno siglati i patti di collaborazione con le associazioni che hanno risposto al bando proponendo l’intervento.

«L’obiettivo di queste iniziative – hanno detto la vicesindaco Anna Scavuzzo (Istruzione), gli assessori Arianna Censi (Mobilità), Pierfrancesco Maran (Casa e Piano Quartieri) e Gaia Romani (Partecipazione) – è garantire la sicurezza delle alunne e degli alunni durante il percorso da e per la scuola, promuovendo un ambiente urbano più sicuro e sostenibile. La decisione di pedonalizzare queste strade riflette l’impegno dell’amministrazione nel creare spazi più accoglienti e adatti ai bisogni dei giovani cittadini e delle loro famiglie».

milano

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×