Milano, Comune vicino alle problematiche di bar, ristoranti e pubblici esercizi

Tajani: “Dilazione dei tributi comunali e occupazione suolo per incentivare la ripresa della attività”

Milano, 29 aprile 2020  – “Siamo vicini alle istanze e alle preoccupazioni espresse questa mattina dai titolari di bar, ristoranti e pubblici esercizi che hanno simbolicamente consegnato le chiavi delle loro attività all’Amministrazione affinchè sensibilizzi il Governo alle problematiche e alle difficoltà che sta vivendo uno dei settori strategici per l’economia della città e del Paese”. Cosi l’assessora alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio, Cristina Tajani, che ha incontrato a Palazzo Marino una delegazione dei ristoratori milanesi.

“Come Amministrazione – prosegue Tajani – stiamo già mettendo in campo tutti gli strumenti di nostra competenza per sostenere la ripartenza di questo settore: dall’abbattimento dei canoni occupazione suolo per chi metterà tavolini e sedute all’esterno delle proprie attività sino alla dilazione di Tari e altre imposte comunali. Le chiavi dovrebbero essere prese  in consegna dal Governo e dalla Regione che attraverso i loro provvedimenti possono garantire una più veloce riapertura delle attività”.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...